Amichevole: Pasut Aquile-FVG Pontebba – HC Dinamo Minsk 3-7

Nell’ultima amichevole prima dell’inizio del campionato (si inizia martedì 3 ottobre in casa contro l’Alleghe) il Pontebba incontra i vice campioni di Bielorussia della Dinamo Minsk.
Coach Vasilliev schiera in porta Carpano, mentre è assente Jankovyc a scopo precauzionale per un dolore all’inguine.

Si mette subito in luce il gioiellino della Dinamo Alexandre Krutikov pericoloso prima con un tiro ravvicinato poi con una serpentina sulla quale interviene Stefanka sgambettando l’attaccante bielorusso e inaugurando così la serie delle penalità. Al quinto minuto si vede la prima azione delle Aquile in superiorità numerica: una bella penetrazione di Carlsson libera al tiro l’accorrente Eronen, tiro non trattenuto da Fatikov con Francesco DeFrenza che ribatte ma il portierone riesce a bloccare il disco.
Al settimo minuto i giocatori del Pontebba si fanno sorprendere in contropiede allo scadere di una superiorità numerica: Carpano compie prima un intervento disperato ma non trattiene il disco che finisce dietro la gabbia e viene recuperato da Murzin che deposita comodamente nella gabbia sguarnita. La squadra di Vasilliev si innervosisce commettendo molti falli anche a causa dell’elevata velocità di pattinaggio degli avversari: prima Nicola Vernaccini, poi Fabio Armani finiscono in panca puniti concedendo più di un minuto di doppia superiorità agli avversari che trovano con Makritsky un tiro potente dalla blu e successiva pinzata di Carpano. Quando mancano 2 secondi allo scadere della prima penalità viene fischiata un’altra infrazione a Stefanka per gomitata; a metà periodo si torna finalmente in 5 contro 5 con Carpano autore di un bel intervento sul tiro a colpo sicuro di Antonenko e di un’altra parata su Krutikov.

Al diciasettesimo minuto le Aquile trovano il gol dell’1 a 1 con Margoni su assist di Zbontar che scende in velocità sull’ala e serve al centro per il compagno che devia in rete; non passa nemmeno un minuto ed il Minsk si riporta subito in vantaggio col lettone Ankipans che scatta in contropiede e spiazza Carpano passando il disco a Valui che deposita in rete per il 2-1

Nel secondo tempo, pronti via e il Minsk trova la terza rete con Krutikov che batte il nuovo entrato Dell’Olio (anche la Dinamo cambia il portiere mettendo tra i pali Karpenko). La Dinamo Minsk tiene costantemente sotto pressione i friulani grazie alla qualità del pattinaggio e all’alto livello di tutte le sue linee. Infatti al dodicesimo minuto arriva il 4 a 1 grazie a Murzin ed il 5 a 1 del ceco Sedlak in una situazione di 6 contro 5 per una penalità differita. Al 16:30 penalità fischiata a Lutz: la Dinamo va vicina al nuovo gol ma l’arbitro interrompe l’azione per lo spostamento della gabbia.

Il terzo periodo inizia con le Aquile subito a doversi difendere con l’uomo in meno causa una penalità differita fischiata allo scadere del periodo precedente. Vasilliev concede molto tempo sul ghiaccio ai giovani Simone Donati, Giulio e Nicola Vernaccini e Felix Oberrauch; passano sette minuti ed arriva la sesta rete ad opera di Kurilin. A 10 minuti dal termine la stanchezza comincia farsi sentire così anche la lucidità diminuisce e DeFrenza ha un piccolo battibecco con Zhurik. Le Aquile cercano le ultime energie per regalare ai tifosi un passivo meno pesante ma al dodicesimo i bielorussi trovano la settima rete con Murzin (tripletta per lui) assistito da Makritsky.
Con ottimi passaggi la Dinamo cerca di addormentare la partita ma Gorman e compagni non ci stanno e trovano il 7 a 2 con un tiro potente del canadese Periard dalla blu su assist di Margoni e Gorman. Allo scadere contropiede di Gorman che serve Periard a rimorchio: il tiro del canadese non viene trattenuto dal portiere Krapenko ed è lesto Margoni a depositare il disco in rete per la seconda volta.
L’incontro termina con le Aquile che riprendono morale in vista dell’importante esordio in campionato.

Parziali: 1-2, 3-0, 2-2

Il tabellino:
1° periodo:
7’ 0-1 – Murzin
17’ 1-1 – Margoni (Zbontar)
18’ 1-2 – Valui (Ankipans)
2° periodo:
22’ 1-3 – Krutikov (Khafizov)
22’ 1-4 – Murzin (Glebov)
32’ 1-5 – Sedlak (Krutikov)
3° periodo:
47’ 1-6 – Kurilin (Ankipans, Zhurik)
51’ 1-7 – Murzi (Makritsky)
55’ 2-7 – Periard (Gorman, Margoni)
59’ 3-7 – Margoni (Armani, Gorman)

Penalità:
26 minuti per il Pontebba, 16 minuti per il Minsk

www.aquile-fvg.com