7a giornata: disastro HIFK, a Kuopio salta la prima panchina

di Davide:

mentre prosegue spedita la marcia dello Jokerit in vetta – martedì sera i giullari hanno travolto anche i vice-campioni dell’Assat per 8-2 con 4 reti di uno stellare Jani Rita – ed il Karapt va a vincere a Turku 3-1 con due goals di Mika Pyörälä ma con la notizia del grave infortunio di Hannes Hyvönen, per il quale sono previsti da 4 a 6 mesi di stop, due sono le notizie che agitano la giornata odierna di SM-Liiga: la clamorosa sconfitta 10-1 dell’HIFK sulla pista dei Pelicans (che l’anno scorso avevano perso 8-1 questo confronto: una debacle che non si spiega certo con l’infortunio del difensore canadese Cory Murphy (fuori 4 settimane). Lapidario il commento finale del coach Bob Francis: "Non è stata una partita di hockey, ma un massacro!". L’altra notizia arriva da Kuopio, dove la dirigenza ha deciso, dopo la sconfitta 6-3 con il SaiPa, la sesta in sette gare, di licenziare il coach Mika Pieniniemi e l’assistente Tero Kotilainen per sostituirli con Pekka Virta e Hannu Kapanen. Virta, 37 anni, ha allenato la squadra junior del KalPa e il TuTo in Mestis league.

Nella vittoria casalinga 3-2 all’overtime, i campioni del HPK hanno festeggiato le 901 gare in SM-Liiga del difensore 41enne Erik Hämäläinen, il giocatore con più presenze in attività, con nemmeno una gara saltata nelle ultime tre stagioni: se anche quest’anno continuerà a giocare senza infortuni taglierà l’incredibile traguardo delle 1000 partite in campionato