Valpellice: storica vittoria

Noi potremo dire che c’eravamo, insieme a (soli) altri 700 veri cuori biancorossi, ad assistere alla bellissima amichevole di ieri sera all’Olimpico di Torre Pellice e potremo raccontare per tanto tempo che la Valpe, anche se solo in pre season, ha battuto una delle "grandi" dell’Hockey Italiano… l’Asiago!
Amichevole vera anche se si respira l’aria di grande festa per capitan Roffo che torna da avversario, insieme ai giovani Ambrosi, Benetti e Rossi che l’anno scorso erano Bulldogs.
Da Rin schiera tre linee piene sia davanti che dietro; Silva – Grossi – Di Stefano in prima, Petrov – Meneghetti – Covolo in seconda e i due "milanesi" Pozzi e Migliore in terza ad alternarsi con i valligiani Coco e Viglianco.
In difesa le coppie Lyness – Laine, Babic – Tremolaterra e Mondon Marin con l’esordiente Moro, valligiano grazie all’accordo col Real Torino.

Asiago praticamente al completo con il lettone Cypruss ed i vari Parco, Pittis, Surma, ecc; tra i pali Lobbia rimpiazza Mike D’Alessandro.
Primo tempo a tutta Valpe, come contro il Milano, e, tra uno stillicidio di penalità comminate dall’arbitro Scanacapra, al 13.12 è Mike Di Stefano, assistito da capitan Grossi, ad aggirare la gabbia di Lobbia ed a insaccare il meritato vantaggio.
Inizia il secondo tempo e si attende la reazione degli asiaghesi, apparsi inizialmente un pò imballati per la dura preparazione; invece è ancora Valpe ed ancora Di Stefano, al minuto 30.56, ad involarsi in una devastante controfuga in penalty killing ed a raddoppiare scartando Lobbia…. l’Olimpico è tutto in piedi… stropicciandosi gli occhi!!!
La Valpe c’è, il disco gira, tutte le linee contengono ed attaccano ordinatamente, gli schemi provati in allenamento si vedono..
Passano appena 4 minuti ed è il bomber Alex Silva a chiudere i conti dopo un magistrale powerpaly condotto da Laine e Dinone Grossi.
Incredibile… 3 a 0!!!
Nel terzo tempo l’Asiago entra in pista con maggior determinazione; non ci sta a lasciare la Val Pellice con una sconfitta così netta…
Coach Sacilotto lascia in panca la terza linea (quella di Roffo) e scatena i suoi pezzi migliori.
E qui si erge a protagonista assoluto Marc Demetz che, con calma olimpica e riflessi felini, dimostra a chi ancora non lo conosceva che è sicuramente un portiere di categoria superiore!
Vani quindi gli assalti di Parco e C., la difesa regge anche nelle numerose inferiorità numeriche e quando il colossale Robinson vanifica tutto beccandosi un 2 + 2 per eccessiva durezza è chiaro a tutti che l’impresa è fatta!
Si finisce con grandi festeggiamenti a Demetz per il primo, ben augurante, shoutout stagionale e per il Presidente Ferrando che non crede ai propri occhi!!

Ora è il turno del 1° Torneo Internazionale Regione Piemonte, sabato e domenica all’Olimpico, che consentirà di rifinire la preparazione e sarà un nuovo test probante per saggiare lo stato di forma e le ambizioni dei valligiani.. poi è finalmente Campionato!!!