Primo ko per lo Slovan

di Davide:

mentre i campioni dello Zilina danno qualche segno di risveglio, battendo due squadre in forma come Martin e Kosice, questi ultimi in un drammatico 5-4, prima di farsi battere dal derelitto Skalica, alla prima vittoria stagionale, nell’ultimo turno, in cima alla graduatoria si registra la prima sconfitta dello Slovan capolista, caduto in casa contro il Nitra, con una rete di Ivan Racek a due dal termine, ma che mantiene la vetta e soprattutto la sensazione di superiorità rispetto alla concorrenza. Così, mentre gli ambiziosi Kosice e Poprad rimangono nella pancia della classifica, l’avversario più accreditato dello Slovan sembra il Dukla Trencin, sconfitto al primo turno dal Kosice, ma poi capace di 5 vittorie consecutive, con il nazionale Ján Pardavý, tornato quest’anno a Trencin dopo l’esperienza in Svezia col MODO, in grande evidenza. E il prossimo turno offre un interessante scontro diretto a Bratislava.

Tags: