4.giornata: Riscatto di Lugano e Rapperswil, crollo dell’Ambrì

Il risultato più clamoroso di questa quarta giornata, soprattutto per la sua ampiezza, è la scoppola rimediata dall’Ambrì sulla pista di Kloten. Il Lugano dal canto suo batte senza problemi il Basilea mentre il Rapperswil batte sonoramente il Berna. Le altre due sfide sono terminate ai rigori con lo Zugo che incamera i primi punti battendo lo Zurigo e il Davos che batte il Friborgo.

Lugano-Basilea 5-3 (3-0;2-2;0-1)

1-0 05:03 Raffaele Sannitz
2-0 07:47 Andy Näser
3-0 14:33 Andy Näser
4-0 29:05 Andy Näser
4-1 33:55 Patric Della Rossa
4-2 35:46 Jussi Tarvainen
5-2 38:06 Jukka Hentunen
5-3 59:30 Niklas Anger

Partita di facile amministrazione per i bianconeri che, seppur privi ancora di diversi titolari, battono senza problemi un Basilea mai in partita. Troppi falli sono gravati sugli ospiti ed i bianconeri non si sono fatti pregare per punire il Basilea con la premiata ditta Näser-Sannitz, con il primo autore di una bella trippletta. Spettacolare anche la rete di Hentunen, smarcato da una stupenda intuizione di Wallin. Per il resto nulla da segnalare se non la manifesta superiorità dei bianconeri in questo confronto.

Friborgo Gottéron-Davos 2-3 dr (0-0;1-1;1-1;0-0;0-1)

0-1 31:24 Robin Leblanc
1-1 38:18 Benny Plüss
2-1 53:44 Andrey Bykov
2-2 57:55 Alexandre Daigle

Il Friborgo butta alle ortiche un successo che sembrava cosa fatta. In vantaggio di una rete a due minuti dal termine, i romandi subiscono la rete del pareggio quando sono intenti ad imbastire un powerplay. Il Davos ringrazia e vince l’incontro ai rigori. Da segnalare la prima rete di Bykov jr, il figlio dell’indimenticato campione russo.

Kloten Flyers-Ambri Piotta 7-1 (3-0;3-0;1-1)

1-0 07:00 Cyrill Bühler
2-0 16:24 Kimmo Rintanen
3-0 18:10 Patrick Von Gunten
4-0 20:54 Chris Herperger
5-0 27:31 Kimmo Rintanen
6-0 28:20 Cyrill Bühler
6-1 43:21 Jean-Guy Trudel
7-1 51:49 Radek Hamr

Tornano con i piedi per terra i leventinesi dopo la severa lezione di hockey impartita loro da un Kloten in grande spolvero. Partono subito forte i padroni di casa che non danno scampo ad uno spaesato Ambrì e si portano in triplo vantaggio già nel primo periodo. Il secondo tempo inizia come è finito il primo, con il Kloten a comandare le danze e i leventinesi incapaci di reagire. Nemmeno il cambio del portiere porta fortuna ai leventinesi che riescono solo ad ottenere la rete della bandiera prima del definitivo punto del 7-1 dei padroni di casa.

Zugo-Zurigo Lions 3-2 dr (0-1;1-1;1-0;0-0;1-0)

0-1 11:35 Beat Forster
1-1 33:04 Duri Camichel
1-2 37:06 Dale McTavish
2-2 47:11 Corsin Casutt

Vittoria ai rigori dello Zugo nonostante gli svizzero centrali abbiano sbagliato un rigore ad un solo secondo dal termine dei tempi supplementari. Tra le due squadre più deludenti di questo primo scorcio di stagione ne esce una partita maschia e abbastanza scorretta. Lo Zurigo si porta avanti a due riprese ma si fa sempre raggiungere prima di venire punito alla lotteria dei rigori.

Rapperswil/Jona Lakers-Berna 4-1 (0-0;1-1;3-0)

0-1 21:29 Ivo Rüthemann
1-1 23:05 Stacy Roest
2-1 46:49 Brady Murray
3-1 49:54 Brady Murray
4-1 55:26 Brady Murray

Con una strepitosa trippletta nel terzo periodo, Brady Murray, permette ai sangallesi di sbarazzarsi del Berna e di mantenare inviolata la nuova Diner Club Arena. La partita è molto equilibrata ma il Rapperswil sembra avere una marcia in più rispetto alla squadra della capitale. Il Rappi riscatta il passo falso della vigiglia in leventina con un ottima prova, confermando che con i sangallesi dovranno fare i conti in parecchi.

Tags: