L’Hockey Club Merano presenta la sua stagione 2006/07

Oggi pomeriggio si è svolta al Ristorante Saxifraga di Tirolo la presentazione ufficiale dell’Hockey Club Merano. Alle ore 15.30 dirigenza e giocatori si sono messi a disposizione della stampa presente per presentare i prossimi obiettivi. A fare gli onori di casa, il presidente Hansjörg Brunner, che ha aperto la presentazione spiegando il progetto Hockey Club Merano 2006/07. “Dopo due anni di Serie A2 ci si trovava di fronte alla scelta se passare subito nella massima serie oppure se aspettare ancora un anno. Infine abbiamo deciso di rimanere ancora un anno nella serie cadetta per provare a vincere il campionato. Portare il Merano in Serie A è cosa giusta, una città che si merita l’hockey su ghiaccio ai massimi livelli, ma è anche un progetto che va preparato bene dal punto di vista organizzativo/sportivo ed è per questo motivo che abbiamo deciso di ingaggiare Bruno Aegerter, esperto coach svizzero”. Infine il presidente Brunner ci ha tenuto a precisare che “l’intervento dei nostri sponsor è fondamentale per il prosieguo della nostra attività e per questo vorrei ringraziarli in particolar modo”.

La parola poi è passata a Walter Andriolo, vicepresidente della società in riva al Passirio, il quale ha aggiunto che, “dopo due anni che siamo arrivati in finale, quest’anno vorremmo arrivare fino in fondo ed a tale proposito abbiamo allestito una squadra, che secondo noi possa arrivare a questo traguardo.”
Un breve intervento anche da parte di Bruno Aegerter, il quale ha iniziato, ringraziato la società per la fiducia. “Merano è una città bellissima, un luogo ideale nel quale poter lavorare. Sono molto soddisfatto del lavoro svolto in queste prime tre settimane e sono sorpreso positivamente dall’impegno, che i ragazzi ci stanno mettendo, nonostante molti di loro lavorino durante il giorno. In passato ho lavorato con professionisti a tempo pieno e quindi questa situazione per me è nuova. Stiamo facendo progressi ogni giorno. Durante la partita contro il Graz mi è piaciuto l’atteggiamento della squadra, soprattutto in fase difensiva. Bisogna però essere consapevoli, che c’è ancora molto da lavorare per arrivare alla forma necessaria”.
Presentati poi alla stampa i nuovi arrivi Knight, Vanhanen e Tambijevs, arrivato ieri mattina a Merano, ed alcuni locali. Alla fine della presentazione si è fatto anche qualche accenno sul prossimo campionato di Serie A2 a nove squadre (oltre a Merano anche Future Bolzano, Appiano, Caldaro, Egna, Gardena, Vipiteno, All Star Piemonte e Valpellice) ed alla Coppa Italia, che nella prima fase (20-22.10.2006) vedrà l’HC Merano impegnato nel Girone B assieme a Bolzano, Renon e Caldaro.
Alle ore 17 invece la presentazione al pubblico della squadra al completo, sempre presso il Saxifraga.

Ufficio Stampa HC Merano