Aquile-FVG Pontebba: arriva il finlandese Kimmo Eronen

La società Sportivi Ghiaccio Pontebba PASUT Aquile-FVG annuncia l’ingaggio del finlandese Kimmo Eronen come settimo straniero che va così a completare il numero di transfer card disponibili.

Il trentaquattrenne difensore è quel tassello che mancava nel reparto difensivo delle nuove Aquile, ovvero un playmaker difensivo con grande visione di gioco e dotato di un eccellente pattinaggio che grazie al suo fisico brevilineo (175 centimetri di altezza e 84 chilogrammi di peso) lo rende molto veloce. Le spiccate doti di passatore fanno di Eronen un giocatore molto utile e pericoloso nelle situazioni di superiorità numerica.

Nato il 7 settembre 1971 a Turku, è un prodotto del vivaio di questa città dalla grande tradizione hockeystica e ha giocato al fianco di giocatori del calibro dei fratelli Saku e Mikko Koivu, di Tomi Kallio, Tommi Miettinen, Aki-Petteri Berg, Mikko Eloranta e portieri come Antero Niittymaki, Miikka Kiprusoff, Fredrik Norrena tutti di caratura internazionale e in alcuni casi giocatori NHL.

Eronen ha militato quasi sempre nel massimo campionato nazionale, la SM-Liiga, con la prestigiosa maglia del TPS Turku per sette stagioni ma l’esordio lo ha fato con l’Ilves Tampere nell’annata 1995/1996. La stagione successiva l’ha trascorsa nel vicino campionato danese nel quale vincendo il torneo con l’Herning IK si è messo in evidenza (9 gol e 34 assist in 47 partite) meritandosi il ritorno nel massimo campionato finlandese. Qui la lunga militanza nel TPS con tre campionati vinti (1998/1999, 1999/2000, 2000/2001) e sette presenze nell’oramai defunta European Hockey League.
Dal 2002 al 2004 una nuova avventura in Svezia con una delle formazioni più blasonate d’Europa, il Vastra Frolunda HC Indians dove nel 2003 si laurea campione della Elitserien assieme a compagni come Ronnie Sundin, Alexander Steen e Henrick Lundqvist.

Arriva con 680 partite disputate al massimo livello hockeystico europeo (37 gol, 137 assist) e quella italiana sarà la prima vera esperienza lontano dalla Scandinavia, dunque se si adatterà al livello del campionato nostrano potrà rivelarsi come uno dei migliori giocatori della prossima stagione.

Apprendiamo questa notiza da www.aquile-fvg.com.