Si muovono i Montreal Canadiens

di Cristian

Quando ormai le speranze di veder arrivare un free agent di spessore erano quasi svanite (Shanahan era molto vicino alla firma ma poi ha preferito l’aria di New York), Bob Gainey ha annunciato l’ingaggio della veloce ala russa Sergei Samsonov con un contratto di 3,5 milioni di dollari a stagione per una durata di due anni.
Reduce da stagioni giocate sotto le aspettative a Boston il ventisettenne di Mosca (169 goal e 223 assist in 533 partite in NHL) si è rivalutato nella seconda metà di campionato giocata con gli Edmonton Oilers finalisti di Stanley Cup. ”Ho scelto Montreal perchè è l’unica squadra che si è interessata a me fin dall’apertura del mercato” dice Samsonov “e perchè desideravo ritornare nella Eastern Conference soprattutto in una squadra con una profonda tradizione come i Canadiens”.

“La velocità è sicuramente l’arma dominante dell’NHL di oggi” afferma il GM Bob Gainey “e le carenze nella stazza fisica di Sergei sono ampiamente compensate dalla velocità e tenacia. Renderà di spessore il nostro lineup e ritroverà Alex Kovalev suo compagno a livello internazionale”.
Assieme all’arrivo di Samsonov, Gainey annuncia anche l’acquisto della trentunenne ala destra Mike Johnson dai Phoenix Coyotes in cambio della quarta scelta al draft 2007 e la cessione di Richard Zednik ai Washington Capitals (un ritorno al passato per il ceco) ottenendo come contropartita la loro terza scelta al draft del 2007. "Sono eccitato all’idea di ritornare in una città dove si vive l’hockey" dichiara il giocatore dell’Ontario che ha iniziato la carriera a Toronto "Sarà sicuramente diverso rispetto a Phoenix e non vedo l’ora di giocare dove la gente è appassionata a questo sport e segue molto la squadra, cosa che mi manca molto".
Oltre ai due nuovi ingaggi, la prossima stagione gli Habs potranno contare sulle prestazioni del giovane duo americano Cris Higgins e Mike Komisarek che hanno rinnovato il loro contratto con la franchigia del Quebec per un anno. Importante anche il rinnovo del centro “di casa” Mike Ribeiro che vorrà sicuramente riscattare un’annata opaca, mentre a sorpresa rinnova per una anno anche il portiere svizzero David Aebischer ma circolano molte voci riguardo una sua possibile cessione in quanto il portiere titolare dei Canadiens sarà con ogni probabilità Cristobal Huet.
A Montreal arriva anche il bielorusso Grabovski protagonista nello scorso campionato russo nelle fila della Dinamo Mosca e al Mondiale di Riga che verrà dirottato a fare esperienza in AHL.
Nei giorni scorsi è iniziato l’annuale "camp" dei prospetti con degli ottimi elementi su cui la squadra punta molto; saranno presenti i giocatori scelti nel draft di quest’anno ma sotto particolare osservazione saranno la rivelazione della passata stagione Guillaume Latendresse, Mathieu Aubin (109 punti nella scorsa stagione in QMJHL) e Kyle Chipchura (prima scelta di Montreal al draft del 2004) che potrebbero ambire a conquistare un posto in prima squadra oppure nel farm team di Hamilton.