Aquile-FVG Pontebba: ingaggiati Stefano Margoni e due cechi

Nuovo colpo di mercato per le Aquile-FVG che nella giornata di venerdì 30 giugno hanno ingaggiato Stefano Margoni con un contratto che lo legherà al Pontebba per un anno.

Attaccante che gioca come ala sinistra, Stefano Margoni (nato a Pozza di Fassa (TN) il 12 maggio 1975) grazie all’intensità che mette sul ghiaccio risulta sia pericoloso in attacco che una pedina preziosa in fase di copertura: proprio per queste caratteristiche risulta fondamentale nella Nazionale azzurra col la quale vanta 63 presenze (11 gol e 10 assist), 5 delle quali nelle ultime Olimpiadi di Torino.
Milita da 15 stagioni nel campionato italiano, 14 con la maglia del Fassa (315 punti in 379 presenze) di cui ne è stato anche capitano per 6 anni maturando un enorme esperienza che unita alla grinta che lo contraddistingue ne fanno un ottimo giocatore. La scorsa stagione ha giocato a Bolzano totalizzando 18 punti (9 gol e 9 assist) in 42 partite ed era sua intenzione riscattare la stagione un po sotto tono proprio rinnovando l’impegno con la società biancorossa (desiderio espresso dallo stesso Margoni a fine campionato), ma lo scarso interesse dimostrato nei suoi confronti dalla dirigenza bolzanina (tra l’altro l’unica ancora priva di allenatore) è stato probabilmente un fattore determinante nella scelta effettuata dal trentino.

A differenza del tentativo del Fassa di riportare “a casa” l’attaccante, l’insistente corteggiamento del Pontebba e la maggiore disponibilità economica hanno fatto si che il giocatore accetti la nuova sfida con la squadra friulana nella quale ritroverà Fabio Armani ed Andrea Carpano gia suoi compagni nel Fassa.

Inoltre la società Sportivi Ghiaccio Aquile-FVG Pontebba rende ufficiale l’ingaggio del duo ceco Filip Stefanka e Vitezslav Jankovych.

Filip Stefanka, nato ad Orlova il 9 settembre 1980, è un difensore di stecca sinistra con un’ottima struttura fisica (186 cm di altezza per 93 kg); dall’esordio a 17 anni con la squadra del Trecin ha totalizzato 255 presenze (32 punti e 325 minuti di penalità) nel campionato ceco ed una stagione con la prestigiosa maglia dello Slavia Praga. Arriva da una stagione travagliata iniziata nel Vsetin (12 presenze), poi il prestito all’Ostrava (7 presenze nella prima divisione ceca) ed infine il trasferimento nel campionato polacco nelle fila dell’Oswiecim dove ha giocato 16 gare (sei reti, un assist). A 26 anni nel pieno della maturazione vorrà sicuramente farsi rimpiangere in patria e questo stimolo gli sarà d’aiuto nella sua nuova avventura con i colori della Aquile-FVG.

Vitezslav Jankovych, attaccante di stecca destra classe 1972, metterà al servizio della squadra l’enorme esperienza maturata in diciassette anni di carriera trascorsa principalmente nella prima divisione ceca. E’ il tipico marcatore “di categoria” in quanto famoso in Repubblica Ceca per essere specialista nel portare in Extraliga le squadre in cui ha giocato. Nel massimo campionato dell’Extraliga ha infatti totalizzato solo un’ottantina di presenze condite da 25 punti, mentre nelle serie minori sono ben 229 i gol e 222 gli assist in 550 presenze. La stagione migliore l’ha vissuta nel 2001-2002 quando ha letteralmente trascinato il Liberec alla promozione in Extraliga risultando il miglior uomo-assist del campionato e il miglior giocatore dei playoff e l’anno sccessivo è il Kladno ad affidarsi a Jankovych per conquistare la promozione. Nella stagione appena conclusa è stato protagonista della cavalcata verso la promozione dello Slovan Usti nad Labem, ma la squadra è stata eliminata nello spareggio promozione/relegazione contro il Vsetin nonostante i suoi 42 punti.