Prende forma la prossima stagione

di Francesco Seren Rosso

Si è concluso ieri a Las Vegas, Nevada, l’annuale United Hockey League Board of Governors, ovvero l’assemblea delle franchigie per stabilire le regole della nuova stagione. Erano presenti rappresentanti di tutte e 10 le franchigie rimaste dopo la dipartita dei Motor City Mechanics, Roanoke Valley Vipers, Richmond River Dogs, Adirondack Frotsbite e Danbury Trashers che hanno per prima cosa eletto il comitato esecutivo per il 2006/2007 che sarà composta da Paul Pickard (Kalamazoo Wings), Tony Lisman (Muskegon Fury), John Butler (Bloomington PrairieThunder) e Tim Taylor (Quad City Mallards), presidente del comitato è stato eletto Pickard.
Altra decisionme presa lunedì, il primo giorno della convention, è stato di fissare il salary cap per la prossima stagione a 300.000$ per team, con una ridefinizione delle regole e delle penalità in caso di violazioni del cap.

Nella prossima stagione, ogni squadra giocherà 76 partite, come la scorsa stagione, 38 in casa e 38 in trasferta durante le 26 settimane di regula season; incaricata di stilare il calendario è la Optimal Planning Solutions, azienda canadese specializzata proprio nello stilare calendari per leghe sportive e che annovera tra i clienti la NFL, la MLB e la DEL. La regular season inizierà il 13 ottobre 2006 e terminerà il 7 aprile 2007.

Altra decisione, presa ieri, è stata la nuova suddivisione in conference della lega, la Western e la Eastern, ogni conference sarà composta da 5 squadre secondo il seguente schema:

-Eastern Conference
Elmira Jackals
Flint Generals
Kalamazoo Wings
Muskegon Fury
Port Huron Flags

-Western Conference
Bloomington PrairieThunder
Chicago Hounds
Fort Wayne Komets
Quad City Mallards
Rockford IceHogs

Ai playoff saranno ammesse le prime quattro squadre di ogni conference al termine della regular season, che si sfideranno col classico schema 1-4, 2-3. Novità di questa stagione, riguarda la possibilità di partecipare ai playoff anche per le quinte classificate: nel caso la quinta classificata di una conference abbia più punti della quarta dell’ altra conference, prenderà il suo posto nei primi due turni di playoff. Non cambia invece il formato delle serie, tutte al meglio delle sette partite.

Verranno inoltre inserite due regole provenienti dalla NHL: la prima riguarda l’area dietro porta trapezoidale che limita la zona in cui il portiere potrà giocare il disco, in caso contrario gli saranno assegnati due minuti di penalità; la seconda riguarda il divieto di cambiare linea alla squadra che compie una liberazione vietata.

Un’altra norma riguarda l’uso della rolba, che la prossima stagione passerà sul ghiaccio anche prima degli eventuali shot out.

Come ultima decisione, sono stati fissati la data ed il luogo del prossimo All-Star game, chiamatao dalla UHL All-Star Classic, che si disputerà mercoledì 17 gennaio 2007 a Fort Wayne, Indiana.