Altre conferme in casa Valpe

Jussi Laine e Aleksander Petrov
Il rinnovo del contratto di Jussi Laine e Sasha Petrov era un obiettivo dichiarato dalla Dirigenza fin dal termine del campionato ed immediatamente approvato dal nuovo coach Da Rin.
Dopo una breve trattativa e convinti della bontà dei programmi societari per la prossima stagione, entrambi si sono dichiarati entusiasti di tornare a Torre Pellice.
Jussi Laine, finlandese 24enne di Lappeeranta, si è dimostrato elemento insostituibile per gli schemi difensivi della Valpe; pur non dotatissimo sul piano fisico, ha nella tecnica e nella velocità d’esecuzione la sua arma migliore. La sua correttezza in pista e lo spirito di sacrificio hanno
consentito a Jussi, malgrado un brutto infortunio al volto, di essere sempre presente in tutte le partite di campionato totalizzando 8 punti frutto di 3 goal e 5 assist. Forse la scarsa propensione offensiva, non è propriamente un "blue – liner", è il solo limite del difensore finnico votato, comunque, dai tifosi come miglior straniero della scorsa stagione.

Aleksander "Sasha" Petrov, 23enne centro della nazionale estone, è il giocatore che più di ogni altro ha le prerogative dell’insostituibilità; molto mobile, sempre al servizio della squadra, abbina a doti fisiche evidenti una tecnica individuale che lo rende, a tratti, immarcabile. Anche Sasha è stato sempre presente in tutte le partite di campionato dove ha collezionato ben 47 punti, frutto di 22 goal e 25 assist.
Coach "Ciue" Da Rin aveva avuto grandi parole d’elogio già al termine di Valpe – Egna dello scorso anno, definendolo, in tempi non sospetti all’amico cronista, come "un giocatore che per spirito di sacrificio e capacità tecnico – tattiche farebbe molto comodo a qualsiasi squadra di A1".
Le conferme di Jussi e Sasha, unite a quella di Alex Silva, sono l’evidente testimonianza della volontà societaria di costruire pazientemente un roster molto competitivo per la prossima stagione. E sono attesi, a breve, altri importantissimi sviluppi….