Semifinali di Conference: presentazione

di Matteo Bertoni

Le due Conferences mai come quest’anno hanno avuto andamenti cosi’ opposti. Mentre ad Est le prime 4 teste di serie sono passate alle semifinali, all’Ovest sono state tutte battute dalle squadre che partivano svantaggiate sulla carta. Tutti gli accoppiamenti ora sembrano equilibrati, e mai come quest’anno e’ difficile individuare una squadra assolutamente favorita favorita a vincere la Stanley Cup. Vediamo ora i match-up in dettaglio

OTTAWA (1) – BUFFALO (4)
Precedenti Regular Season: Senators 5-3

Incredibile serie sulla carta, tra due squadre che hanno terminato la stagione regolare separate da soli 3 punti e con lo stesso numero di vittorie. Ottawa ha tantissimi giocatori capaci di trovare la rete, ed una difesa fisica grazie a Redden e Chara, ma Buffalo e’ giovane, veloce ed ha dimostrato contro Philadelphia di poter essere infermabile nei break-outs. Hasek ha dichiarato di non essere ancora pronto, ed Emery iniziara’ la serie in porta per i Sens, mentre il rookie Miller dovrebbe essere confermato per i Sabres, dopo aver concesso solo 1 goals nelle ultime 2 partite. La pressione e’ tutta dalla parte di Ottawa, e nel passato questo fattore ha pesato molto sulle gambe e nella testa dei giocatori della capitale.

PRONOSTICO: Ottawa in 7 partite

CAROLINA (2) – NEW JERSEY (3)
Precedenti Regular Season: 2-2

Se questa serie si fosse giocata due mesi fa, Carolina sarebbe probabilmente riuscita nello sweep. Purtroppo per i Canes, e’ da un po’ di tempo che i propri giocatori fanno fatica a trovare la porta avversaria con continuita’, e Gerber ha mostrato un calo impressionante, convincendo Laviolette a rimpiazzarlo con Ward. Dall’altra parte abbiamo la squadra piu’ in forma della NHL che arriva da 15 vittorie consecutive ed ha il migliore e piu’ esperto portiere in circolazione, Brodeur. Coach Lamoriello ha modificato la brutta ma efficace tattica basata sulla soppressione del gioco altrui, dando ai suoi talentuosi attaccanti (Elias, Gomez e Gionta su tutti) la possibilita’ di esprimersi al meglio. La prima gara sara’ decisiva: se Carolina non riesce subito a fermare la striscia di vittorie dei Devils, potrebbe essere una serie molto corta.
PRONOSTICO: Devils in 5 partite

SAN JOSE (5) – EDMONTON (8)
Precedenti Regular Season: Oilers 3-1

Gli Sharks sono l’unica squadra che ha giocato le finali di Conference sopravvissuta al primo turno di playoffs. Marleau, dopo una stagione sotto il radar per la presenza di Thornton e Cheechoo in prima linea, si e’ dimostrato in grande forma contro Nashville, firmando anche un hat-trick. Gli Oilers, con prestazioni tutto cuore e cervello, hanno eliminato i grandi favoriti di Detroit. Roloson e’ stato spesso decisivo, e la disciplina di Pronger ne ha fatto una squadra molto solida difensivamente. Thornton e’ chiamato a dimostrare di poter essere decisivo anche nei playoffs, cosa mai capitata nella sua carriera nordamericana.
PRONOSTICO: Oilers in 6 partite

ANAHEIM (6) – COLORADO (7)
Precedenti Regular Season: Avalanche 3-1

I Ducks, usciti dominatori dal Saddledome di Calgary in gara 7, si trovano davanti una squadra molto diversa dai Flames, meno fisica e piu’ veloce, dopo soli 2 giorni di pausa. Nell’unica partita vinta da Anaheim in regular season, Colorado era stata avanti 3-0 e 4-1, e poi aveva perso per un grave calo di tensione durante l’ultimo quarto. Gli Avs recuperano a sorpresa uno dei loro leaders, Konowalciuk, fuori da fine Novembre per un problema al polso. Le papere dovranno decidere chi sara’ il portiere che affrontera’ Theodore, che sembra in crescendo.
PRONOSTICO: Anaheim in 7 partite