Tre squilli azzurri, Norvegia ancora ko

NORVEGIA-ITALIA 1-3
(1-2; 0-0; 0-1)
ITALIA: Muzzatti (Tragust); Helfer-Borgatello; Strazzabosco-Ramoser; Trevisani-Lorenzi; Egger; Iob-Parco-De Bettin; Margoni-Cirone-Busillo; N.Fontanive-M. De Toni-Ansoldi; A. Molteni-Chelodi-Bustreo; L. Felicetti. Coach: Michel Goulet.
MARCATORI: 1 t. 9’41” Parco PP2 (Ita), 9’53” Vikingstad PK (Nor), 17’01” De Bettin PP (Ita); 3 t. 0’30” De Bettin (Ita)
L’Italia si avvicina nel modo migliore ai Mondiali Gruppo A che prenderanno il via venerdì a Riga, in Lettonia. Nell’ultimo test amichevole prima della rassegna iridata gli azzurri di coach Goulet si sono infatti meritatamente imposti 3-1 sulla Norvegia in un match disputato ad Oslo. Si tratta del secondo successo consecutivo della nostra nazionale contro la rappresentativa del paese scandinavo, inserita nel girone D del mondiale lettone, dopo quello maturato settimana scorsa sul ghiaccio di Collalbo.
Gli azzurri ipotecano il successo già nella prima frazione: dopo il vantaggio di Parco, che continua il suo momento magico con la maglia della nazionale, in doppia superiorità numerica, l’Italia subisce l’immediato pareggio con uno shorthanded goal di Vikingstad. Prima della sirena è però De Bettin, ancora in power-play, a riportare l’Italia in vantaggio. Da segnalare come nella prima frazione gli azzurri abbiano dovuto rinunciare per 12’ a Jason Cirone, punito con un 10’+2’ dal capoarbitro dopo un fallo di reazione.

Nella prima metà del secondo tempo l’Italia deve soffrire su tre consecutive situazioni di inferiorità numerica, ma l’ottimo Muzzatti, che chiuderà il match con oltre il 95,6% di parate, abbassa la saracinesca.
Il gol che uccide la partita arriva dopo appena 30 secondi di gioco del terzo tempo, e porta nuovamente la firma di De Bettin, che sigla così la sua personale doppietta. Gli azzurri riescono a controllare il match sino alla sirena finale, cogliendo il secondo successo nelle amichevoli di preparazione al Mondiale, a fronte di un pareggio e due sconfitte. Per la squadra di coach Goulet, protagonista di un’ottima prova in tutti i reparti, si tratta di una notevole iniezione di fiducia in vista di un Mondiale che si preannuncia tutt’altro che facile.
Domani mattina la comitiva italiana partirà alla volta di Riga: l’esordio nella rassegna iridata è previsto per sabato alle 16.15 contro la Svizzera. Altre avversarie di Busillo e compagni nel girone di qualificazione saranno i campioni olimpici della Svezia (lunedì 8 maggio alle 20.15) e l’Ucraina (mercoledì 10 maggio alle 16.15). Le prime tre classificate di ognuno dei quattro gironi passano alla seconda fase, le ultime si daranno invece battaglia nel Relegation Round che mette in palio due posti nel prossimo Mondiale Gruppo A.

Italia – Raduni preparazione Mondiali

10 aprile – 15 aprile Pinzolo (Tn)
17 aprile – 21 aprile Pinzolo (Tn)
21 aprile – 28 aprile Collalbo (Bz)
29 aprile – 3 maggio Oslo (Nor)

Italia – Amichevoli pre-Mondiali

18 aprile, Cavalese (Tn) – ore 20.30
Italia-Giappone 1-1
20 aprile, Trento – ore 20.45
Italia-Giappone 2-4
25 aprile, Merano (Bz) – ore 20.30
Italia-Norvegia 2-4
26 aprile, Collalbo (Bz) – ore 20.30
Italia-Norvegia 2-1
02 maggio, Oslo – ore 18.30
Norvegia-Italia 1-3

Italia – Mondiali Riga (Lat) Girone Qualificazione

06 maggio, Skonto Arena – ore 16.15
Svizzera-Italia
08 maggio, Skonto Arena – ore 20.15
Svezia-Italia
10 maggio, Skonto Arena – ore 16.15
Italia-Ucraina

Michele Bolognini
Ufficio Stampa Settore Hockey