Memorial Agazzi. Dell’Alto Adige fa le veci il Trentino

Un anno dopo il successo dell’Alto Adige sono i corregionali del Trentino a conquistare la decima edizione del Memorial Giancarlo Agazzi disputatasi nel weekend al PalaSesto di Sesto S. Giovanni (Milano). Un successo storico perché il movimento hockey del Trentino in genere ha sempre sottostato il vicino Alto Adige, sia come numero di affiliati sia come risorse e strutture, ma anche a realtà come il Veneto. I sudtirolesi quest’anno han dovuto dare forfait privando della manifestazione in ricordo del pioniere meneghino la squadra favorita. Precedentemente i trentini non erano mai andati oltre il terzo posto, mettendosi al collo il bronzo nel ’97, 2002 e 2003.
Il Trentino di Valcanover ha sconfitto il Veneto 7-3, il Piemonte/Valle d’Aosta 6-1 e la Lombardia padrona di casa 6-3. Finale a sorpresa con il Piemonte/Valle d’Aosta che cede ai trentini per 1-4 con le reti di Federico Gilmozzi (doppietta, e premio miglior attaccante del torneo), Mattia Bernard e Stefano Primon. Anche il miglior portiere, Simone Gianmoena, è trentino.

Il Trentino campione
Portieri: Simone Gianmoena (Nuovo Fiemme) e Nicola Facchinelli (HC Trento).
Difensori: Manuel Winterle (HC Fassa), Alex Bozzetta (Nuovo Fiemme), Alberto Meneghini (ASH Pergine), Bruno Parolo (HC Cornacci), con loro Michel Bortolotti, Christofer De Luca e Simone Manfron.
Attaccanti: Dennis Bontempi (HC Val Rendena), Paolo Nicolao (Nuovo Fiemme), Federico Gilmozzi (Nuovo Fiemme), Marco De Mattio (Nuovo Fiemme), Stefano Piva (ASH Pergine), Stefano Primon (HC Trento), Mattia Bernard (HC Fassa), Nicolò Casagranda (HC Trento), Christian Varesco (HC Cornacci), Mattia Lazzeri (Nuovo Fiemme).
Allenatore: Andrea Valcanover

Albo d’oro:
2006 Trentino
2005 Alto Adige
2004 Veneto coppa U15   Una settimana allAgazzi di Milano
2003 Veneto
2002 Alto Adige
2001 Veneto
2000 Alto Adige coppa U15   Una settimana allAgazzi di Milano
1999 Lombardia
1998 Alto Adige
1997 Alto Adige

coppa U15   Una settimana allAgazzi di Milano Il Trofeo Memorial Agazzi viene conquistato dalla squadra che si classifica al 1° posto della manifestazione per 3 anni (anche non consecutivi).