Spareggio LNA/LNB: FRIBORGO SALVO!

di Matteo P.

I Dragoni di Friborgo hanno conquistato questo pomeriggio il diritto di disputare anche l’anno prossimo il massimo campionato elvetico. La partita però, come del resto l’intera serie, non è stata di certo una passeggiata per il Gottèron che ha dovuto dar fondo a tutte le proprie energie per avere ragione di un Bienne molto combattivo.
La cronaca: i padroni di casa partono a tutta e al 6o minuto realizzano con l’ex-Berna Perrin. Dopo 20 minuti di sostanziale equlibrio è una situazione di 5 vs 3 a ridare speranza all’HCFG, che sfrutta l’occasione e pareggia con l’esperto Montandon. La partita continua a folate e la successiva è intorno al 40esimo minuto, quando Tremblay ruba un disco alla blu e dopo un’azione personale fa secco Askey con un gran tiro.

Gli ospiti però non ci stanno a perdere e 5 minuti più tardi pareggiano nuovamente i conti, autore il top-scorer Plüss che devia sotto porta un suggerimento di Mäkiaho. Il Bienne a questo punto accusa il colpo e pochi secondi dopo viene nuovamente trafitto dallo scatenato #75 friborghese.
Tutto finito? Assolutamente no, perche in un rapido capovolgimento di fronte è l’EHCB ad andare in rete, con Meyer che sigla il punto che vale il 3-3 parziale. Negli ultimi minuti a farla da padrona è però la maggior capacità di gestire i momenti importanti del Gotteron, che, prima con Montandon direttamente su ingaggio e poi con Mäkiaho a porta libera, fissa il punteggio sul 5-3 finale.