Cortina e Milano, ecco il match point per la finale

Si disputano domani sera le gare 4 delle semifinali play-off della Rbk Hockey Cup. Cortina e Milano, entrambe in vantaggio 2-1, hanno la possibilitá di chiudere la serie con un match di anticipo. Gli ampezzani potranno godere anche del vantaggio del fattore campo, ospitando all´Olimpico il Renon, i Vipers sono invece attesi dalla difficile trasferta sul ghiaccio dell´Alleghe. Spettacolo ed emozioni sono comunque garantiti in tutte e due le sfide.
Rbk Hockey Cup in Radio: Entrambi i match di gara 4 delle semifinali play-off della Rbk Hockey Cup saranno seguiti in diretta dal pool delle radio di “Tutto l´hockey minuto per minuto” a partire dalle 20.40.
Rbk Hockey Cup in Televisione: L´incontro Alleghe-Milano verrá ripreso dalle telecamere di Sky Sport 2. L´emittente satellitare manderá in onda l´incontro sabato mattina a partire dalle 11.45.

Tegola Canadese Alleghe Hockey – HC Junior Milano Vipers (serie 1-2)
“Alvise De Toni” di Alleghe, ore 20.45 – Arbitri: Colcuc, C. Gamper, Waldthaler
Ultima chiamata per l´Alleghe: gli agordini non hanno altro risultato al di fuori della vittoria per tenere viva la serie di semifinale con Milano. I campioni d´Italia in carica, infatti, dopo essersi nettamente aggiudicati gara 3 (6-1 il risultato finale) hanno a disposizione il primo match point per raggiungere la quinta finale scudetto consecutiva. Al “De Toni” il clima sará dunque caldissimo, per quella che rappresenta la “partita della vita” per i padroni di casa. Le civette hanno dimostrato di soffrire la lontananza dal ghiaccio amico in questi play-off, incassando all´Agorá due sconfitte pesanti sia nel punteggio che nel gioco, ma di fronte al proprio pubblico sanno trasformarsi. Prova ne sia la vittoria in overtime ottenuta giovedí scorso. In casa Alleghe non dovrebbe essere in dubbio la presenza di Mike Harder, uscito acciaccato da gara 3, non si segnalano assenze tra i Vipers, se si eccettua naturalmente l´indisponibilitá dell´infortunato Mario Brian Chitarroni: l´attaccante del Milano e della nazionale è stato giá operato dopo il distacco del tendine brachiale del braccio sinistro, il tempo di recupero è previsto in almeno un paio di mesi. Da sottolineare in casa Vipers il “risveglio” di Daniel Tkaczuk avvenuto in gara 3: il talentuoso attaccante canadese, apparso piuttosto in ombra nell´ultimo periodo, nel match di sabato ha messo a segno una doppietta. Continua a stupire, invece, il giovane oriundo Mike Di Stefano, a referto anche in gara 3 dopo l´hat trick di giovedí. Tra gli alleghesi i giocatore piú incisivi si stanno confermando Mike Harder e Jimmy Lindstrom, entrambi a segno due volte nelle prime tre partite della serie.

SG Cortina Segafredo Zanetti – Ritten Sport Hockey (serie 2-1)
Olimpico di Cortina, ore 20.45 – Arbitri: Lottaroli, Chiodo, Virgillito
Dopo le grandi emozioni di una gara 3 “da infarto”, Cortina e Renon tornano ad affrontarsi per gara 4. Alla Arena Ritten gli ampezzani hanno sprecato il primo match-point per la finale, ma ora hanno la seconda occasione, e per di piú davanti al pubblico amico dell´Olimpico. Il match di sabato, risolto da un gol di Down quasi allo scadere dell´overtime, è stato uno splendido spot dell´hockey su ghiaccio: tensione, intensitá, tecnica ed agonismo per quasi 70 minuti che hanno tenuto con il fiato sospeso il folto pubblico presente sugli spalti. Da gara 4 ci si aspetta uno spettacolo simile: perché se è vero che Cortina vuole chiudere la serie il prima possibile, è altrettanto vero che a Collalbo sono convinti di arrivare sino alla decisiva gara 5. I padroni di casa dovrebbero presentarsi al completo, con l´unico punto di domanda relativo alla presenza dell´acciaccato Luigi Da Corte, il quale sabato ha dovuto abbandonare anzitempo il match a causa di un brutto colpo alla gamba. Nessuna assenza da segnalare, invece, in casa Renon, che in gara 3 ha potuto fare affidamento anche sul rientrante Timchenko. Da sottolineare, tra gli ampezzani, il grande momento di forma di Milan Blaha: l´attaccante ceko, prelevato dal Settequerce in A2, si sta rivelando cecchino infallibile, e nelle prime tre partite di questa serie ha giá messo a segno quattro gol e altrettanti assist. Tra gli altoatesini spicca invece Blaine Down che, assieme al goalie Groeneveld, è stato decisivo in gara 3.

Michele Bolognini
Ufficio Stampa Settore Hockey

Tags: