Partono i playoff

di Francesco Seren Rosso

Dopo sei mesi e 480 partite, la regular season della CHL si è conclusa ed ha emesso i suoi verdetti. La Adams Cup, assegnata alla squadra che al termine della regular season ha il maggior numero di punti, è stata vinta per la seconda volta consecutiva dai Colorado Eagles che affronteranno nel primo turno, le semifinali della Northern Conference, gli Oklahoma City Blazers giunti terzi nella Northwest Division con 75 punti. Nell’altra semifinale, si scontreranno i vincitori della Northeast Division, i Bossier-Shreveport Mudbugs, con i secondi della Northwest, i Wichita Thunder. Sono rimasti fuori dai playoff i Tulsa Oilers, gli Youngstown Steelhounds, i Memphis RiverKings ed i Fort Worth Brahmas.
Nella Southern Conference, le semifinali vedranno affrontarsi i Laredo Bucks (primi nella Conference) con i Rio Grande Valley Killer Bees, nell’altra gli Odessa Jackalopes e gli Amarillo Gorillas. Concludono qui la loro

stagione gli Austin Ice Bats, i Lubbock Cotton Kings ed i Corpus Christi Rayz.

Vediamo nel dettaglio le varie serie

-Northern Conference Semi-Finals: Colorado Eagles vs Oklahoma City Blazers
I campioni in carica degli Eagles affontano Oklahoma City che non supera il primo turno di playoff dal 2001, anno in cui vinse il titolo. Entrambe le formazioni possono contare su un ottimo attacco (3,77 gol a partita per Colorado; 3,64 per Oklahoma City). In difesa, Colorado è messa decisamente meglio, grazie soprattutto a Brad Williamsone e Matt Desrosiers, ma i Blazers hanno un reparto decisamente fisico. Colorado vanta inoltre i migliori special team della lega con il 19,5% in powerplay e l’ 87,4% in penalty kill, percentuali che salgono rispettivamente al 20% e 91,1% negli scontri diretti con Oklahoma City, che invece è decisamente meno performante con i suoi special team, soprattutto in trasferta. In porta, sostanziale equilibrio tra Colaiacovo (Eagles) e Connors (BLazers) entrambi finalisti per il premio di miglior portiere stagionale. Le squadre si attendono anche un contributo decisivo da Jeff Blair, finalmente guarito dal lungo infortuino, e Sebastien Centomo, 12 partite ai Manitoba Moose in AHL per lui in questa stagione.

Calendario della serie
Gara-1 01/04 Colorado-Oklahoma City
Gara-2 02/04 Colorado-Oklahoma City
Gara-3 04/04 Oklahoma City-Colorado
Gara-4 06/04 Oklahoma City-Colorado
Gara-5* 07/04 Colorado-Oklahoma City
Gara-6* 11/04 Oklahoma City-Colorado
Gara-7* 12/04 Colorado-Oklahoma City
*Se necessario

-Northern Conference Semi-Finals: Bossier-Shreveport Mudbugs vs Wichita Thunder
Queste due squadre si affrontano per la terza volta nella loro storia ai playoff. Decisamente equilibrati gli scontri diretti in regular season: quattro su cinque si sono chiusi con un solo gol di scarto, e due ai rigori. Bossier-Shreveport ha giocato per lunga parte della stagione priva di Scott Sheppard (57 punti in sole 38 partite) a lungo impegnato con i Rochester Americans nella AHL, ma ha potuto contare sul contributo di Brett Smith (30 gol), Blair Manning (61 assist) e del capitano Dan Wildfong (62 punti e 272 minuti di penalità). Wichita può vantare da par suo la miglior linea della lega, composta da Joe Blaznek, Jason Duda e Travis Clayton, autori di 269 punti complessivi e tutti e 3 nei primi 10 marcatori. A questo, i Mudbugs rispondono con la seconda miglior difesa CHL, con appena 2,66 gol subiti a gara, ma la difesa dei Thunder, sebbene più vulnerabile, spesso ha tolto le castagne dal fuoco alla propria squadra grazie alle proprie doti offensive, su tutti i 57 punti di Daniel Tetrault. Per quanto riguarda gli special teams, i Mudbugs hanno il quarto power play della lega con il 17,7%, ma solo il 10,3% contro Wichita, mentre il penalty killing è dell’86,1%, percentuali simili a quelle degli avversari. Situazione abbastanza paritaria a difesa delle gabbie: Bossier-Shreveport ha in squadra il miglior portiere della regula Ken Carroll, ma Sebastien Laplante è stato uno dei finalisti; i rispettivi backup, David Cacciola e John Volp, hanno praticamente gli stessi (ottimi) numeri.

Calendario della serie
Gara-1 31/03 Wichita-Bossier-Shreveport
Gara-2 01/04 Wichita-Bossier-Shreveport
Gara-3 06/04 Bossier-Shreveport-Wichita
Gara-4 07/04 Bossier-Shreveport-Wichita
Gara-5* 09/04 Bossier-Shreveport-Wichita
Gara-6* 11/04 Wichita-Bossier-Shreveport
Gara-7* 12/04 Bossier-Shreveport-Wichita
*Se necessario

-Southern Conference Semi-Finals: Laredo Bucks vs Rio Grande Valley Killer Bees
Si tratta in pratica di un derby, vista la relativa vicinanza tra le due città con i Killer Bees che hanno guadagnato il posto ai playoff all’ultima giornata di regular season battendo per 4-0 Odessa. Laredo ha il secondo
miglior attacco della CHL con 3,70 gol a partita e ben 5 giocatori autori di più di 20 gol, così come Roanoke Valley che però segna 3,29 gol a gara. Il nuovo arrivato, da Forth Worth, Bret DeCecco è stato un innesto decisivo per la corsa ai plyoff della sua squadra. Laredo dovrà fare a meno per le prime ter gare del suo miglior giocatore, James Hiebert, squalificato dopo un’espulsione proprio contro i Killer Bees. In difesa, Laredo vanta il miglior difensore Serge Dube ed uno dei migliori rookie della stagione, Adam Rivet; menter i migliori difensori di Rio Grande Valley sono i rookie Matt Medley e Jeff Mushaluk. Fra gli special team, quelli messi meglio sembrano essere quelli di Rio Grande Valey, che vanta il quinto powerplay ed il tero penalty killing, ma soprattuo è la squadra meno penalizzata della lega, ma dovranno stare attenti in partiolare a Brent Cullaton, autore di 4 shrtohanded gol in sole 38 gare. In porta, la coppia di Laredo composta da Lemanowicz e Grumet-Morris è stata la migliore della CHL a gol subiti e percentuale di parate, mentre il portiere di Rio Grande valley Evan Lindsay, curiosamente scelto in due draft NHL, ha messo assieme discrete cifre, fra le quali spicca il 92,2% di parate.

Calendario della serie
Gara-1 31/03 Laredo-Rio Grande Valley
Gara-2 01/04 Laredo-Rio Grande Valley
Gara-3 04/04 Rio Grande Valley-Laredo
Gara-4 07/04 Rio Grande Valley-Laredo
Gara-5* 09/04 Laredo-Rio Grande Valley
Gara-6* 11/04 Rio Grande Valley-Laredo
Gara-7* 12/04 Laredo-Rio Grande Valley
*Se necessario

-Southern Conference Semi-Finals: Odessa Jackalopes vs Amarillo Gorillas
Primo scontro nella post-season per queste due formazioni, che vantano un bilancio negli scontri diretti di assoluta parità. Odessa ha segnato ben 59 gol in più della scorsa stagione, piazzandosi al 6° posto tra i migliori attacchi, grazie soprattutto al duo Thinel-Leveille, autore di 172 punti totali. I Gorillas sono la squadra dell’MVP stagionale Derek Hah, autore di 114 punti di cui 79 assist, che hanno contribuito ai 38 gol di Scott Wray e ai 34 di Joe Guenther. In difesa, sostanziale equilibrio fra le due squadre che possono contare su elementi fisici ma anche di tendenze offensive. il powerplay di Odessa, nonostante l’incremento di gol, non è decismanente performante, vista la percentuale di realizzazione del 13,97% contro un comunque non esaltante 15,80% di Amarillo, mente le cose cambiano decisametne in penalty killing, con l’85,68% di Odessa (4° nella lega) e l’85,03% di Amarillo (5° assoluti). In porta, Odessa schiererà Mike Gorman, finalista per il premio di miglior portiere; il suo "collega" di Amarillo Shawn Degagne non era tra i finalisti, ma ha concluso la regular season con 6 vittorie consecutive subendo appena 12 gol: Eccezionale il rendimento dei due portieri nelle gare casalinghe: Gorman in casa ha un record di 19-5-0, 2,27GA ed il 93,9% di parate, mentre 15 delle 24 vittorie di Degagne sono arrivate tra le
mura amiche dell’Amarillo Civic Center.

Calendario della serie
Gara-1 31/03 Amarillo-Odessa
Gara-2 01/04 Amarillo-Odessa
Gara-3 05/04 Odessa-Amarillo
Gara-4 07/04 Odessa-Amarillo
Gara-5* 08/04 Odessa-Amarillo
Gara-6* 11/04 Amarillo-Odessa
Gara-7* 12/04 Odessa-Amarillo
*Se necessario