Semifinali play-off, domani si torna sul ghiaccio per gara 2

Non c’è un attimo di respiro per la Rbk Hockey Cup. Le “magnifiche quattro” che si stanno giocando l’accesso alla finale play-off tornano infatti sul ghiaccio già domani sera a 48 ore di distanza da gara 1 di semifinale. Alleghe e Renon hanno il dovere di riequilibrare la serie dopo una partenza ad handicap, ma il compito più arduo è probabilmente quello degli altoatesini, costretti a cercare la vittoria in trasferta a Cortina. Per gli agordini, invece, l’appuntamento è sul ghiaccio amico del “De Toni” contro i campioni in carica del Milano. Entrambi i match delle semifinali play-off della Rbk Hockey Cup saranno seguiti a partire dalle 20.25, come sempre in diretta, dal pool delle radio di “Tutto l´hockey minuto per minuto”. Cortina-Renon sarà anche ripresa dalle telecamere dell’emittente satellitare Sky Sport 2, che la manderà in onda domenica a partire dalle ore 16. Sabato mattina, invece, a partire dalle ore 11.45, verrà trasmessa sempre da Sky Sport 2 la partita Milano-Alleghe disputatasi martedì.

Tegola Canadese Alleghe Hockey – HC Junior Milano Vipers (serie 0-1)
“Alvise De Toni” di Alleghe, ore 20.45 – Arbitri: Stella, Gastaldelli, Benvegnù
Dopo il black out dell’Agorà, Alleghe cerca di riequilibrare la serie ospitando il Milano sul ghiaccio di casa. In gara 1 le civette hanno mostrato il loro lato peggiore, faticando in maniera incredibile a scardinare il sistema di gioco dei Vipers, e facendosi sorprendere più di una volta in contropiede. Alleghe si presenta a questo appuntamento cruciale per la propria stagione con il roster al completo, mentre nel Milano si registra un’assenza decisamente pesante. L’infortunio di Mario Chitarroni, una delle colonne della squadra allenata da coach Insam, si è infatti rivelato più grave del previsto (distacco del tendine del braccio), e per lui la stagione può già considerarsi finita. Il suo posto in attacco dovrebbe essere preso dall’oriundo under 22 Mike Di Stefano, con gli “esperti” Peca e Mansi pronti all’utilizzo. In questo campionato il “De Toni”, e prima il “Bosco drio le rive” di Feltre, sono risultati piuttosto indigesti alle vipere, che non hanno ancora ottenuto una vittoria esterna sull’Alleghe. Nei tre precedenti stagionali ci sono infatti da registrare due pareggi (3-3 e 2-2) e una vittoria delle civette 3-1.

SG Cortina Segafredo Zanetti – Ritten Sport Hockey (serie 1-0)
Olimpico di Cortina, ore 20.45 – Arbitri: Pianezze, De Toni, Soia
Dopo il ko interno di martedì, il Renon è già con le spalle al muro. Per continuare a sperare nella finale, gli altoatesini sono praticamente costretti ad espugnare l’Olimpico di Cortina. In caso di ulteriore successo degli ampezzani, infatti, la serie andrebbe sul 2-0, e una rimonta diventerebbe impresa ai limiti dell’impossibile. I padroni di casa sono usciti caricatissimi da gara 1, dove hanno dimostrato una migliore disposizione tattica rispetto ai propri avversari, e anche un più elevato tasso di talento. Da sottolineare soprattutto l’ottima vena in fase realizzativa di un Milan Blaha che probabilmente nessuno immaginava capace di imporsi a questi livelli dopo due pur ottime stagioni in A2. Nessuna assenza in casa Cortina, mentre i “Rittner Buam”, che ritrovano lo squalificato Narcisi, devono fare i conti con le non perfette condizioni fisiche di Halkidis e Timchenko. Entrambi dovrebbero comunque essere a disposizione. All’Olimpico, in questa stagione, il Renon non ha mai vinto, incassando due sconfitte (3-2 e 5-2) e ottenendo un pareggio (1-1) nell’ultimo scontro diretto della regular season.

Michele Bolognini
Ufficio Stampa Settore Hockey

Tags: