Semifinali playoffs: pubblico record e spettacolo

di Davide:

tornano a riempirsi le arene del ghiaccio in Slovacchia dopo una stagione regolare all’insegna dello scarso pubblico. A Nitra 5.000 persone (tutto esaurito) hanno assistito venerdì ad una convincente prova dei beniamini di casa, che hanno distrutto lo Zlina con un inequivocabile 6-2 – e 51 tiri in porta – nella prima partita di semifinale, riscattando l’opaca prova dei quarti contro lo Skalica. 24 ore più tardi, però, in gara 2, riemergevano i problemi di tenuta e concentrazione già visti nei quarti: subito in vantaggio per 2-0 i bianco blu si facevano rimontare e poi, come è sempre successo in ogni overtime, battere nel prolungamento da una rete di Michal Hreus, uomo decisivo dello Zlina, autore anche di 2 assists.

Spettacolo di pubblico anche nella scintillante nuova Steel Arena di Kosice: domenica però gli 8.300 tifosi della squadra di casa hanno lasciato la pista con l’amaro in bocca: gli arci rivali del Poprad hanno espugnato la casa dei biancoazzurri con una partita praticamente perfetta: 20 conclusioni in porta e 5 reti con doppietta di Martin Tomasek. Getta acqua sul fuoco però il coach del Poprad Ladislav Svozil: "Abbiamo fatto un buon lavoro, vincere fuori casa è fondamentale, però i favoriti rimangono loro". Intanto però il Kosice deve già rincorrere.

Foto: un momento di Kosice – Poprad (fonte: hokej.sk)

Tags: