Rbk Hockey Cup, domani il via alle semifinali

Prendono il via domani sera i play-off della Rbk Hockey Cup, il massimo campionato di hockey su ghiaccio. Si sono qualificate per le semifinali Milano, Renon, Alleghe e Cortina, che si sfideranno in due serie al meglio delle cinque partite dalle quali usciranno le due finaliste. Gli accoppiamenti, basati sulla classifica della seconda fase, sono Milano-Alleghe e Renon-Cortina, con lombardi e altoatesini che avranno il vantaggio del fattore campo. I primi due match delle semifinali play-off della Rbk Hockey Cup saranno seguiti a partire dalle 20.25, come sempre in diretta, dal pool delle radio di “Tutto l´hockey minuto per minuto”.

HC Junior Milano Vipers – Tegola Canadese Alleghe Hockey
Agorà di Milano, ore 20.30 – Arbitri: Colcuc, C. Gamper, Waldthaler
Prima e seconda della classe al termine della regular season si affrontano in una semifinale che promette scintille. Da una parte l’esperienza di un Milano allenato a vincere, dall’altra l’entusiasmo di un Alleghe che si sente pronto al grande salto di qualità. “Credo che i Vipers restino i favoriti – commenta l’attaccante agordino Manuel De Toni – ma se vogliamo arrivare fino in fondo dobbiamo fare i conti con loro. Dopo l’ottima stagione che abbiamo fatto credo che possiamo puntare al grande obiettivo”. Se le civette si presentano al completo e cariche come non mai, in casa Milano si lavora soprattutto per presentarsi al meglio dal punto di vista fisico. Sono diversi, infatti, i giocatori non al 100%, che coach Insam ha cercato di tenere il più possibile a riposo in queste ultime settimane: dall’influenzato Armin Helfer all’acciaccato Chris Joseph, da Daniel Tkaczuk, che sta combattendo da diverso tempo contro alcune noie muscolari, a Ryan Savoia, il quale lamenta problemi ad un ginocchio. Tutti, comunque, dovrebbero essere pronti a scendere sul ghiaccio. “Spero di poter recuperare tutti gli effettivi – spiega il tecnico dei Vipers – perché per battere questo Alleghe bisognerà essere al massimo. Questa stagione hanno costruito davvero un’ottima squadra, aggiungendo buoni stranieri e un buon portiere ad un telaio di giocatori italiani già di per sé affidabile”. Per quanto riguarda la storia dei play-off, Milano e Alleghe sono state protagoniste delle finale scudetto del 2001, anno del primo dei quattro scudetti dell’era Vipers. In quell’occasione i lombardi si imposero facilmente aggiudicandosi 4-0 la serie. In questa stagione le due squadre si sono affrontate sei volte, con il bilancio in perfetta parità alla luce di due vittorie e due pareggi per parte. Sul ghiaccio dell’Agorà i lombardi si sono imposti due volte (6-4 e 3-1), ma nell’ultimo match disputato a Milano l’Alleghe ha strappato un 3-5 che dà morale alla truppa guidata da Mats Lusth.

Ritten Sport Hockey – SG Cortina Segafredo Zanetti
Arena Ritten di Collalbo, ore 20.30 – Arbitri: Lottaroli, Chiodo, Virgillito
Renon-Cortina è la rivincita dell’equilibrata serie dei quarti di finale dello scorso campionato risoltasi a favore degli ampezzani al termine di sei emozionanti partite. Mentre quest’anno Cortina ha confermato il proprio ritorno ad alti livelli, Renon rappresenta la grande sorpresa della Rbk Hockey Cup, e si candida a recitare un ruolo da protagonista anche ai play-off. I padroni di casa si presentano all’appuntamento privi dell’infortunato Halkidis (sospetta lussazione alla spalla) e con il dubbio Comploj. Il reparto arretrato sarà però con ogni probabilità rinforzato dalla presenza di Ingemar Gruber, proveniente dal farm-team Merano. In casa Cortina l’unico dubbio è legato alla presenza del terzino Ciglenecki. “Mi aspetto grande equilibrio – commenta il capitano degli scoiattoli Giorgio De Bettin – siamo consapevoli che sarà un match duro, ma ci sentiamo pronti. Il Renon ha già raggiunto un grande traguardo, ma dubito che si sentano appagati”. Il clima che si respira a Collalbo è di grande entusiasmo e domani sera la Arena Ritten, dove è attesa anche una nutrita colonia cortinese, sarà gremita. “Tutte e quattro le semifinaliste hanno il 25% di possibilità di vincere lo scudetto – afferma Ivany – noi dobbiamo essere capaci di ragionare partita dopo partita continuando ad essere umili. Il Cortina nelle ultime settimane si è ritrovato grazie anche ai due innesti di febbraio, ma noi abbiamo una grande forza che è rappresentata dallo spogliatoio: nella mia carriera non ho mai lavorato con un gruppo tanto unito”. I sei precedenti stagionali sono favorevoli al Renon, che si è aggiudicata tre vittorie a fronte di un pareggio e due sconfitte. Sul ghiaccio della Arena Ritten, inoltre, Rymsha e compagni si sono sempre imposti sugli avversari di domani sera, vincendo 3-0, 8-2 e 2-1.

Michele Bolognini
Ufficio Stampa Settore Hockey