Quarti gara due: vincono (quasi) tutte le grandi

di Davide:

allungano le favorite nei quarti di finale vincendo tutte fuori casa, ad eccezione del Tappara, battuto abbastanza immeritatamente a Pori.

Blues – Kärpät 1-4 (1-2,0-0,0-2)
00.21 Mika Pyörälä 0-1 (Petr Tenkrat, Mikko Lehtonen)
07.41 Janne Pesonen 0-2 (Jouni Loponen) PP
11.27 Arto Laatikainen 1-2(Joakim Eriksson,Steve Kariya) PP
40.42 Lasse Kukkonen 1-3
47.58 Petr Tenkrat 1-4 (Jari Viuhkola)

Netta vittoria dei campioni che passano di autorità a Espoo: non basta questa volta la saracinesca Brückler ai padroni di casa, mai in partita e trafitti dal gioco veloce degli ermellini: Petr Tenkrat conduce i gialloneri entrando in tutte le azioni più pericolose e firmando la rete del definitivo 1-4.

SaiPa – HIFK 1-2 (1-0,0-2,0-0)
9.18 Tuomas Vänttinen 1-0 (Peter Nylander) PP
21.59 Jonathan Zion 1-1 (Arttu Luttinen, Brad Parsons) 4vs4

31.48 Turo Järvinen 1-2

Rimonta l’HIFK a Lappeenranta in un’arena tutta esaurita per spingere il SaiPa alla vittoria, ma le speranze dei sostenitori di casa si infrangono sui gambali di un Jan Lundell in serata di grazia – 37 saves – e di fronte ad una squadra molto solida, che non si scompone di fronte al sostanziale predominio degli avversari e li colpisce nelle poche occasioni create. A segno due giocatori di solito non protagonisti nei tabellini, il difensore canadese Jonathan Zion, seconda rete stagionale, e Turo Järvinen, 10 reti in 51 gare nella regular season; altra dimostrazione di compattezza del roster.

Ilves – HPK 1-2 OT (0-0,0-1,1-0,0-1)
31.58 Jyrki Louhi 0-1 (Juha-Pekka Loikas) PP
45.10 Jonas Andersson 1-1
62.15 Ville Leino 1-2 (Janis Sprukts, Pasi Nielikäinen)

missione compiuta anche per l’HPK, nel quale si rivede il lituano Sprukts dopo l’infortunio che gli è costato le olimpiadi, che fatica però fino all’overtime contro un volenteroso Ilves, non disposto a recitare la parte del semplice sparring-partner e che ha messo in mostra ancora un ottimo Tuukka Rask – 29 saves. Risolve il 13esimo centro in stagione di Ville Leino.

Ässät – Tappara 3-1 (0-0,2-1,1-0)
24.11 Michael Ramsay 1-0 (Leo Komarov, Rob Hisey)
27.54 Teemu Laine 1-1 (Marko Kauppinen, Stefan Öhman) PP
32.13 Aki Uusikartano 2-1(Pasi Peltonen,Marko Kivenmäki) PP
59.10 Marko Toivonen 3-1 (Marko Kivenmäki, Kristian Kuusela) PP

Pareggia la serie l’Ässät e fa capire al favorito Tappara che le semifinali dovrà quanto meno sudarsele. Ancora una volta trascinati dalla coppia Marko Kivenmäki-Aki Uusikartano gli "assi" calano sul ghiaccio i loro giovani fenomeni che fanno danni nella difesa del Tappara. Il primo goal viene firmato dal canadese Michael Ramsay (21 anni), assistito da Leo Komarov (19 anni) e dal connazionale Rob Hisey (21 anni)….Poi però sono i "vecchi" a togliere le castagne dal fuoco dopo il pareggio degli ospiti: Uusikartano riporta avanti i padroni di casa che chiudono poi a 50 secondi dal termine con Marko Toivonen, entrambe le reti con l’assistenza di Kivenmäki.

Foto: Aki Uusikartano (Ässät) e Tuukka Mäntylä in Ässät – Tappara (fonte: jatkoaika.com)