Russian Superleague 2005/06 – Prime due partite quarti di finale

di Alessandro Seren Rosso

Si sono disputate il 22 e il 23 marzo le prime due partite dei quarti di finale dei playoffs 2005/2006 e le sorprese non sono di certo mancate. Vediamo le gare nel dettaglio:

Metallurg Magnitogorsk – Lada Togliatti situazione 1-1

Incredibilmente il Lada Togliatti è riuscito a strappare la prima partita alla truppa di Dave King battendo il Metallurg in casa con il punteggio di 1-2. Protagonista è stato il portiere Koshechkin per il Lada, però il giovane Denis Abdullin ha avuto la sua parte facendo arrabbiare Malkin e costringendolo alla rissa che ha determinato la sua espulsione. Privo così del suo miglior giocatore il Metallurg non è riuscito a imporsi come avrebbe voluto e il Lada ha portato a casa una vittoria sporca ma sempre valida.
In gara – 2 le cose sono andate diversamente: la partita è stata vinta dal Metallurg per 7-0 ma l’episodio più importante è stato l’incidente tra Emelin e Varlamov. Il giovane difensore del Lada abbia colpito con una violentissimo pugno al volto il capitano del Metallurg dopo che lo stesso Varlamov aveva colpito incidentalmente Emelin con una "discata" al volto. Il difensore trentenne del Metallurg è stato in ospedale privo di conoscenza ma ora sta meglio. Le azioni contro Emelin non sono ancora cominciate e terranno sicuramente conto del flusso emozionale degli eventi. Per la cronaca, tripletta di Yushkevich e grande partita di Malkin che si rifà della terribile prova del giorno prima.

Avangard Omsk – CSKA situazione 2-0

L’Avangard sta letteralmente stritolando il CSKA in questa serie dei playoffs. La prima partita si è conclusa sul risultato di 3-0 per effetto dei gol di Chubarov, Yachmenev e Gusev, quest’ultimo a porta vuota. Il CSKA non è mai entrato in partita sul serio e lo stesso è stato nella seconda partita, conclusasi sul 6-1 in favore dei falchi. Nel primo periodo l’Avangard si porta sul tre a zero in poco più di dieci minuti e sostituire il portiere non servirà a nulla. I gol sono stati segnati da Belkin, Chubarov, Koltsov, Gusev, Gorovikov e Smirnov per i falchi, da Nikulin per il CSKA.

Ak Bars Kazan – Salavat Yulajev Ufa situazione 2-0

L’Ak Bars di Kazan continua a giocare bene in questi playoffs e si aggiudica le prime due sfide contro il Salavat. In gara – 1 decisivo il powerplay: tutte e quattro le reti segnate dalla squadra del Tatarstan sono state segnate in superiorità numerica: le prime due reti sono state messe a segno da Vorobiev in entrambe le occasioni ben servito da Morozov, poi va a segno Zinoviev ancora assistito da Morozov e chiude i conti Ray Giroux aiutato da uno strepitoso passaggio ancora di Zinoviev. Per il Salavat a segno Yakhanov e ancora una volta lo scatenato Sidyakin.
In gara due il Kazan passa ancora in vantaggio con un duetto tra Morozov e Zinoviev, per poi allungare con Zaripov e Proshkin. Nel terzo periodo ancora a segno Sidyakin per il Salavat.

Lokomotiv Yaroslavl – Khimik Moskovskaya Oblast situazione 2-0

Serie molto interessante tra Lokomotiv e Khimik per il momento sul 2-0 per i beneficiari del fattore campo. Nella prima partita bella vittoria per il Lokomotiv grazie alla grande prestazione di Antipov e Mikhnov. Quest’ultimo ha messo a segno una doppietta mentre Antipov ha segnato un gol e servito due assist. La seconda gara è stata decisamente più tirata e incerta: il Khimik si porta avanti con l’ex Nashville Arkhipov ma il Loko pareggia ancora con Antipov e Mikhnov. Il Khimik ripassa in vantaggio con Zelepukin ma il Lokomotiv si porta di nuovo sul pareggio con Gorokhov. Ai rigori la spunta il Lokomotiv grazie a una magia di Taratukhin.
La prossima partita verrà disputata sabato 25 marzo.

Tags: