Ritten Sport – Alleghe: il commento

di Christopher:
(5:0;3:1;0:1)

Il Renon, dopo aver vinto il derby fuori casa con il Bolzano con un netto e meritato 4:1, buttando letteralmente fuori dai play off la compagine bolzanina e scavalcandoli in classifica, torna sul ghiaccio amico per affrontare l´Alleghe.
La partita di martedì scorso sembrava proprio un match casalingo , per gli spettatori accorsi da tutte le parti per supportare la squadra ospite. Nel match clou della giornata del girone B la partita già decisa dopo in primi venti minuti, che vede i beniamini di casa in vantaggio con un netto cinque a zero.
Si vede subito che Choach Ron Ivany vuole la vittoria a tutti i costi, per affrontare poi nei semifinali il Cortina. Infatti i biancazurri cominciano molto bene, Halkidis va nel terzo lascia il puck a Timchenko, che serve Capitan Ansoldi, che sotto porta non trova difficoltà per bucare Forsberg 1 – 0, (01'26"). La prima reazione dei Agordini arriva verso il nono minuto, Mark Cadotte in contropiede con "Bicio" Fontanive, ma Andreas Lutz li ferma al ultimo istante con un fallo da dietro in quattro contro cinque. Il raddoppio al 11'45", Oleg Timchenko in contropiede con Blaine Down che sigla il due a zero in inferiorità.

Un minuto dopo, il terzo goal della serata, (12'46") l’uomo goal più efficace tutto solo cerca di servire il compagno Rochefort, L'estremo Forsberg sforunato in questa circostanza fa autogol. "I RITTNER BUABM" accelerano il ritmo di gioco e con un azione da manuale Paolo Bustreo sigla il quarto gol, servito da Narcisi e Faggioni (14'33"). Il quinto gol che chiude definitamente la partita arriva al 15'51", Lutz in power play lascia partire una bomba, che Rochefort devia sotto porta.

Nel secondo tempo stessa musica, Bustreo riesce a scappare a tutti, la corta respinta di Forsberg è raccolta da Narcisi che sigla il sei a zero. (22'23")
Poci minuti dopo è Scelfo dei padroni di casa che scappa alla difesa avversaria, ma Mats Snesrud lo ferma in extremis. L'Alleghe accorcia al 27'28", Bilotto per Bulow, sei a uno. Al 30'30" Narcisi in serata di grazia sigla tutto solo il sette a uno, concludendo alla grande, mettendo il disco nel sette alla sinistra di un nervoso ma incolpevole Forsberg. Poco dopo ancora Ritten Sport in rete, Down gira la porta, servendo Ansoldi, che lascia a Rochefort, il cui tiro entra facile in porta per l'otto a uno (31´25").

Nella terza ed ultima frazione i padroni di casa controllano la partita, affidandosi al sempre pericoloso contropiede. La seconda rete del Alleghe, al 43'23 in doppia superiorità, autore del gol, Manuel de Toni su conclusione di Bilotto e Bulow. Poco dopo, Renon ancora in doppia inferiorità numerica, ma la partita non si sblocca più, rimandendo sul rotondo otto a due. A questo punto la formazione altoatesina ha buone possibilità per affrontare nei semifinali, il Cortina, aspettando ancora il Brunico nel ultimo match di sabato sera nella fase intermedia.