Playoffs quarti di finale: ancora sorprese

di Davide:

e così alla fine l’unico quarto di finale ancora aperto è quello che tutti davano come il più scontato: il Nitra avrebbe dovuto fare un solo boccone dello Skalica, mentre le altre sfide si sarebbero dovute decidere sul filo di lana….e invece, dopo il 4-0 del Kosice sullo Slovan, anche Dukla Trencin, finalista l’anno passato, e Zvolen, potagonista del finale di stagione e con un roster di tutto rispetto, sono stati spazzati via in sole 4 partite.
Gli ex vincitori della Continental Cup erano chiamati a vincere due volte a Zilina: sono arrivate due sconfitte, entrambe all’overtime ed entrambe al minuto 66: in gara tre è Michal Hreus a firmare il 3-2 finale, mentre nella decisiva gara 4 i panni del giustiziere li veste Martin Gálik per il punto del 4-3 che manda in vacanza una delle squadre più accreditate al successo finale.

Nell’altro quarto anche il Poprad partiva dall’invidiabile vantaggio del doppio successo fuori casa, ed anche in questo caso le due gare casalinghe sono state sufficienti a risolvere la pratica Trencin. Psicologicamente la stagione degli ospiti si è in pratica conclusa dopo gara tre, persa per 3-1 dopo aver comandato il gioco per lunghi tratti, mentre l’ultima sfida è stata decisa da una rete di Arne Kroták in superiorità numerica a 8 minuti dalla fine.

Foto: un momento di gara 4 tra Poprad e Trencin (fonte: hokej.sk)

Tags: