Il Derby numero 7 con il Bolzano finisce in parità

di Christopher

RITTENSPORT – H.C. Bolzano 4 : 4 ( 3:1/ 1:1/ 0:2 )

Dopo la batosta di Alleghe, il Renon torna sul ghiaccio amico nella fase intermedia, avversario di turno il Bolzano coi nuovi innesti Martin Gendron e Grigorijs Pantelejevs, ma privo di Rickmo, Avancini, e Zisser. Davanti ad un folto publico di circa novecento spettatori il Bolzano comincia bene, prima azione da rete e primo goal della serata, Dorigatti va nel terzo avversario raccoglie l´invito di Walcher e Akerstoem s'avvicina alla porta, tiro, il disco s'insacca alla destra di un incolpevole Groeneveld, zero a uno, minuto 2'23". Al minuto 08'25 per i padroni di casa in sup. numerica, ci vuole un paio di tiri, ma il pareggio arriva subito dopo, al 09'24" Rhymsha per Egger, e Timchenko che sigla l'uno a uno. Un’altra superiorità numerica porta al secondo goal del Rittensport, Dagenais per Timchenko, e Capitan Ansoldi firma il due a uno al minuto 10'52". Al 12'51 gli ospiti in sup.num., Johansson che va verso il terzo avversario, si prepara al power play, Narcisi dei padroni di casa ruba puck, scappando a tutti, e con un po' di fortuna mette a segno il tre a uno, al 14'24", short handed goal.

Alla fine del primo tempo ancora un paio di occasioni ma nulla di fatto, il primo periodo si conclude tre a uno.

Nel secondo periodo tante occasioni su ambo i lati, ma nulla di fatto, il Renon trova una volta, il Bolzano due volte la doppia sup. num., ma le rispettive difese si salvono sempre in extremis. Il risultato si sblocca solo nel finale, gli ospiti in cinque contro quattro, Margoni per Insam, e Forget, tre a due al 38'00". Poco dopo, un clamoroso palo di Rhymsha alla destra di Günther Hell, la quarta rete arriva poco piu' tardi, contropiede di Scelfo, che lancia Rhymsha, quest'ultimo serve Rochefort che non trova difficoltà a battere Hell sotto porta, quattro a due, 39'01" .
Nei secondi finali ancora i beniamini di casa, che si rendono molto vivaci sotto porta con Down e Timchenko, ma Hell controlla bene la situazione, si va nei spogliatoi, con i padroni di casa in avanti di quattro a due.

Nel terzo drittel il Bolzano pressa, e il Renon subisce, Buddy Smith per Leo Insam (41'30"), la sua fucilata dalla blu non lascia scampo a Groeneveld, tre a due. Il pareggio definitivo arriva al 45'17", la rete piu' bella della serata, Florian Ramoser lancia Johanasson che serve Grigorijs Pantelejevs, quest'ultimo mette il disco alto nel sette alla sinistra di Groeneveld, davvero un gran bel goal. Nei minuti finali arriva poi la rissa totale che coinvolge tutti, le sentenze: penalità partita per il portiere del Bolzano Jason Mark Muzzatti, e per il difensore del Renon Randy Dagenais.