Scomparso Umberto Gerli

di Tony Puma

Venerdì 3 marzo, a Milano, all’età di 80 anni si è spento Umberto Gerli.
Negli anni ’40 e ’50 militò nell’A.M.D.G. Milano, nel HC Milano, nei Diavoli Rossoneri e in Nazionale.
Il suo esordio in Campionato è datato 20 marzo 1941 e avvenne con la terza squadra dell’A.M.D.G. nel derby contro la seconda che si chiuse con il risultato di 5-1 a favore di quest’ultimi; Umberto Gerli si mise in evidenza segnando il gol della bandiera. Tre giorni più tardi fu aggregato alla squadra cadetta con la quale battè la Juventus Torino per 6-2 qualificandosi alla finale contro i titolari, poi persa per 20-0.
Nella sua lunga carriera hockeystica vinse 8 scudetti con HC Milano (1947-1948-1950), Diavoli Rossoneri (1949) e Milano Inter (1951-1952-1954-1955), di cui 6 consecutivi dal 1947 al 1952.

In Nazionale esordì il 10 marzo 1946 a Milano nell’amichevole contro la Svizzera B, partita terminata 4-4, mentre il suo primo goal azzurro lo segnò il 14 febbraio 1950 al Torneo Europa Occidentale di Amsterdam nella partita contro la Francia persa 6-3.
Partecipò alle Olimpiadi di St. Moritz del 1948.
In azzurro vinse due Criterium d’Europa (1951 e 1953) e la sua ultima partita fu quella contro i futuri Campioni olimpici dell’U.R.S.S. (risultato finale 2-10) disputata il 19 gennaio 1956 a Cortina d’Ampezzo alla vigilia dei VII Giochi Olimpici Invernali.