Russian Superleague 2005/2006 – Cinquantunesima giornata

di Alessandro Seren Rosso

Si è disputata venerdì 10 l’ultima giornata di regular season della Superliga russa edizione 2005/2006. Prima di procedere con la classifica annunciamo che Sergei Mozyakin è il capocannoniere della stagione dopo aver messo a segno cinquantuno punti in altrettante partite. Seguono Morozov a quota quarantanove e Malkin a quarantasette.
Ma veniamo alla classifica a squadre: campioni della regular season è già da tempo il Metallurg Magnitogorsk che chiude con ben 127 punti. Anche l’ultima partita è vinta dalla squadra di King contro il Lokomotiv che passa al terzo posto, scavalcato dall’Ak Bars Kazan vincitore a Novokuznetsk per 4-2. L’Ak Bars Kazan ha totalizzato 98 punti contro i 96 del Lokomotiv.
Quarto posto per l’Avangard che travolge in trasferta il Vityaz per 6-1 e chiude la regular season con 93 punti.
In quinta posizione si piazza il CSKA, che supera il Khimik per la differenza reti in quanto entrambe le squadre hanno concluso la stagione regolare con 84 punti complessivi. Inoltre entrambe le squadre hanno ottenuto vittorie in trasferta in questa ultima giornata: il Khimik a San Pietroburgo per 2-1 e il CSKA a Nizhnekamsk per 4-3 con gol vincente di Mozyakin.

Per il settimo posto stessa situazione, stavolta tra Salavat Yulaev Ufa e Dinamo Mosca: a spuntarla sono i primi nonostante abbiano segnato di meno. Anche in questo caso entrambe le squadre, che hanno conquistato un totale di 76 punti durante la regular season, hanno vinto in trasferta, rispettivamente a Perm e a Novosibirsk.
A un solo punto e in nona posizione si piazza il Lada Togliatti che batte il Tver fuori casa con il nono shutout stagionale di Vasilij Koshechkin. La partita si è conclusa sull’uno a zero per gli ospiti.
Decima piazza per lo Spartak Mosca che viene battuto in trasferta dal Severstal Cherepovets per 4-2. Per lo Spartak 73 punti, cinque in più del Neftekhimik di cui abbiamo parlato in precedenza, che conclude la regular season all’undicesimo posto.
Dodicesima posizione per il Severstal, guidato per tutta la stagione da un ottimo Grigorenko, mentre in tredicesima posizione, a un solo punto dal Severstal, si classifica l’SKA San Pietroburgo. Quattordicesima posizione per il Sibir Novosibirsk fermo a quota 56.
Le ultime due posizioni utili per i playoffs sono occupate dall’HK MVD Tver con 52 punti e dal Metallurg Novokuznetsk con 46.
Ultime due classificate ed escluse dai playoffs il Vityaz Podolsk Chekhov e il Molot Prikamie Perm, che chiudono rispettivamente con 42 e 35 punti.
I playoffs inizieranno lunedì 13 marzo.

Tags: