I candidati per gli award

di Francesco Seren Rosso

Ieri, la Central Hockey League ha nominato i candidati per i premi stagionali per i giocatori, allenatori ed attrezzisti dell’anno.
Iniziamo ad elencare i vari candidati iniziando dai giocatori, che, come ovvio, hanno un maggior numero di premi.

Per quanto riguarda il premio più importante, quello di MVP ovvero miglior giocatore stagionale, i sei candidati sono: Derek Hahn (centro-Amarillo Gorillas), Jeff Christian (ala sinistra-Youngstown SteelHounds), Joe Blaznek (centro-Wichita Thunder), Greg Pankewicz (ala-Colorado Eagles), Sebastien Thinel (ala-Odessa Jackalopes) e Dan Wildfong (ala sinistra-Bossier-Shreveport Mudbugs). Attualmente i favoriti sono Hahn, attuale miglior amrcatore della lega con 97 punti e Christian, leader dei goleador con 49 marcature all’attivo. Glòi altri candidati possono comunque vantare cifre di tutto rispetto, a partire da Blaznek che capeggia la classifica di goal realizzati in powerplay con 19, mentre Pankewicz, quest’anno a quota 76 punti in 56 partite, è l’MVP uscente.

Tra i portieri, i candidati che si contenderanno lo Scott Brower Memorial Trophy sono Ken Carrol (Bossier-Shreveport Mudbugs), Paulo Colaiacovo (Colorado Eagles), Mike Gorman (Odessa Jackalopes), Sebastien Laplante (Wichita Thunder) e David Lemanowicz (Laredo Bucks). Carrol è terzo assoluto nei goal subiti con appena 2,31GAA, settimo nella percentuale di parate con il 92,3% e quinto nelle vittorie con 20, ma primo negli shutout con 4. Colaiacovo è invece primo nelle vittorie con 24 a parimerito con Gorman, decimo nei gol subiti con 2,82GAA e quattordicesimo nella percentuale di parate con il 91,1%. Gorman, oltre che nelle vittorie, è primo nelle parate con il 92,9%. Laplante è invece il secondo portiere più presente: ha giocato ben 2435’22" in 45 partite con 23 vittorie, secondo assoluto. Lemanowicz è secondo negli shutout (3) e primo a primerito con Gorman per la percentuale di parate.
Lo scorso anno il titolo di miglior portiere venne vinto da Tyler Weiman, nel 2004/2005 ai Colorado Eagles e questa’anno nella ECHL con i San Diego Gulls.

I candidati per il premio di miglior difensore sono Serge Dube (Laredo Bucks), Tyler Fleck (Oklahoma City Blazers), Derek Landmesser (Memphis RicerKings), Aaron Schneekloth Austin Ice Bats), Daniel Tetrault (Wichita Thunder) e Brad Williamson (Colorado Eagles). Dube è il secondo difensore della CHL per plus/minus (+31), Landmesser con 70 punti è il difensore con più punti.
Lo scorso anno il vincitore fu Paul Esdale dei Wichita Thunder che quest’anno gioca in Danimarca nei Nordsjælland Cobras.

Tre attaccanti e tre difensori si contenderanno il trofeo di miglior rookie: Jim Dahl (ala sinistra-Tulsa Oilers), Dominic Leveille (ala destra-Odessa Jackalopes), Michael Tucciarone (ala destra-Austin Ice Bats), Dale Lupul (difensore-) Bossier-Shreveport Mudbugs Jeff Mushaluk (difensore-Rio Grande Valley Killer Bees) e Adam Rivet (difensore-Laredo Bucks). Fra gli attaccanti, Dhal e Leveille sono i migliori marcatori con rispettivamente 75 e 74 punti, mentre fra i difensori si distingue Rivet con un plus/minus di +32 primo nell’intera lega.
Lo scorso anno il miglior rookie fu il già citato Tyler Weiman.

Non ci sono invece candidati per il premio di allenatore dell’anno, in quanto tutti gli allenatori delle franchigie della CHL lo sono automaticamente, lo scorso anno fu Chris Dashney dei Lubbock Kotton Kings ad aggiudicarselo.

Istituito da quest’anno (vedi news del 2 dicembre) il Gunner Garrett award per gli attrezzisti vedrà anch’esso tutti gli equipment manager della CHL candidati a tale premio, così come per il preparatore atletico dell’anno.

I vincitori sono decisi dai voti di allenatori, giornalisti ed addetti ai lavori orbitanti il mondo della Central Hockey League.