Stagione finita: disastro Pardubice, trionfo Sparta

di Davide:

si è conclusa stasera la stagione regolare dell’Extraliga con un verdetto clamoroso: i campioni in carica del Pardubice non potranno difendere il titolo.
Gran parte delle partite odierne era assolutamente ininfluente ai fini della classifica, le sfide più calde erano a Trinec, dove i casa battono senza troppi problemi per 5-3 il Vitkovice già qualificato e proprio a Pardubice dove 9.000 persone hanno cercato di spingere i biancorossi al successo contro lo Zlin: invece dopo 10 minuti la gara era già decisa: 0-2 per gli ospiti; Jan Caloun e Petr Sykora riportano il Pardubice sul 2-2 ma le notizie che arrivano da Trinec rendono inutile anche un successo e così a tre minuti dalla fine i rassegnati padroni di casa incassano il definitivo 2-3 da Miroslav Blatak.
Piccola grande soddisfazione a Praga, dove lo Sparta vince, anzi stravince, il primo derby della stagione con un perentorio 6-1 sullo Slavia davanti a più di 12.000 tifosi, con una doppietta del capitano Ondrej Kratena. Oltre all’onore, lo Slavia perde anche la vetta della classifica, ceduta proprio all’ultimo al Liberec, facile vincente a Vsetin, dove i locali salutano l’Extraliga dopo un ventennio di trionfi e delle ultime stagioni da dimenticare.

Ma non c’è nemmeno il tempo di tirare il fiato, i playoffs da domenica incombono, con questi accoppiamenti per i quarti:

Bílí Tygri Liberec – Ceské Budejovice

Slavia Praha – Ocelári Trinec

Hamé Zlín – Sparta Praha

Vítkovice Steel – Znojemstí Orli

Nella foto: festeggiano i giocatori del Trinec (fonte: hokej.cz)