Squadre di casa ko nella penultima giornata

Fattore campo completamente saltato nella 41^ giornata della Rbk Hockey Cup, la penultima della regular season. Tutte e quattro le partite in programma hanno infatti fatto registrare le vittorie delle squadre che giocavano in trasferta. A cominciare dal Bolzano, che nel tardo pomeriggio è tornato al successo battendo 4-2 il Milano capolista. Vittorie importanti per il Renon, che nello scontro diretto per il secondo posto ha sconfitto 2-1 l’Alleghe, e per il Cortina, che ha superato 5-3 il Fassa. Scivolone casalingo infine per l’Asiago, che è stato sconfitto 3-2 dal Valpusteria.

HC Junior Milano Vipers -HC Bolzano Foxes 2-4
(1-2; 1-2; 0-0)
Marcatori: 2’34” Forget (Bol), 13’02” Insam (Bol), 18’25” Christie (Bol); 2 t. 6’04” Forget (Bol), 17’25” Forget (Bol), 18’34” Savoia (Bol)
Il Bolzano sfata il tabù dell’Agorà e infligge la terza sconfitta consecutiva ad un Milano con la testa già rivolta alla seconda fase. Per i biancorossi si tratta di un successo importante per la classifica ma soprattutto per il morale, finito sotto i tacchi dopo lo scivolone interno con il Fassa. Grande protagonista del match l’attaccante canadese Dominic Forget, autore di tre delle quattro marcature bolzanine. Da segnalare in casa Vipers le assenze di Joseph, Busillo e Matteo Molteni, mentre gli ospiti, che faranno esordire martedì i nuovi acquisti Gendron e Pantelejevs, non hanno potuto disporre di Zisser, Timpone e Mantovani.

Tegola Canadese Alleghe Hockey – Ritten Sport Hockey 1-2
(0-0; 1-1; 0-1)
Marcatori: 2 t. 12’33” Rymsha (Rit), 15’30” Lindstrom (All); 3 t. 6’18” Down (Rit)
Prosegue il momento d’oro del Renon che espugna il “De Toni” di Alleghe mettendo fine alla serie delle civette che aveva raggiunto quota 12 risultati utili consecutivi. Con questa vittoria gli altoatesini agganciano proprio l’Alleghe al secondo posto, rimandando ogni decisione sulla classifica finale della regular season all’ultima giornata. Dopo un primo tempo senza particolari emozioni, il match si accende nel secondo periodo. Alla rete di Rymsha, quarta marcatura nelle ultime due partite, replica Lindstrom. A decidere il match a favore degli ospiti ci pensa Blaine Down dopo poco più di sei minuti del terzo tempo. Il suo gol regala al Renon la prima vittoria stagonale negli scontri diretti contro l’Alleghe.

Supermercati A&O Asiago Hockey – HC Senfter Valpusteria 2-3
(0-0; 2-3; 0-0)
Marcatori: 2 t. 6’22” Andersson (Val), 8’41” Boman (Val), 13’35” Peyton (Val), 15’37” Cirone (Asi), 15’58” Parco (Asi)
Colpo esterno del Valpusteria, che torna con due punti dalla trasferta di Asiago. Succede tutto nel secondo tempo. Sette minuti di black out dei padroni di casa permettono ai lupi di portarsi in vantaggio di addirittura tre marcature: Andersson, Boman e Peyton firmano la “fuga” degli ospiti. In 21 secondi l’Asiago riesce però a riportarsi in partita con Cirone e Parco che sfruttano al meglio due tiri dalla blu di Trevisani per superare l’incolpevole Baur. Nel terzo tempo la gabbia brunicense resiste a tutti gli attacchi asiaghesi, e gli ospiti hanno addirittura la possibilità di chiudere il match con Olsson che però non sfrutta il penalty concesso dal capo-arbitro Lottaroli negli ultimi secondi di gioco. Per il Valpusteria si tratta della seconda vittoria stagionale sul ghiaccio vicentino.

SHC Fassa Levoni – SG Cortina Segafredo Zanetti 3-5
(1-2; 2-2; 0-1)
Marcatori: 1 t. 2’59” Gordon (Cor), 6’00” Felicetti (Fas), 11’02” Hult (Cor); 2 t. 6’19” Soracreppa (Fas), 12’06” Hult (Cor), 12’34” Viinikainen (Fas), 16’32” De Bettin (Cor); 3 t. 19’29” Hellkvist (Cor)
Cortina riscatta la sconfitta di giovedì ad Asiago conquistando, non senza soffrire, due punti importanti sul ghiaccio di un Fassa che sta onorando davvero al meglio questo finale di stagione senza più pretese di classifica. Match costantemente in equilibrio quello andato in scena allo “Scola”, con i ladini sempre ad inseguire la “lepre” ampezzana. Al vantaggio di Gordon in penalty killing risponde Felicetti, ma Hult riporta davanti gli ospiti. Doppio botta e risposta nel secondo tempo, con il gol decisivo che porta la firma di Giorgio De Bettin. L’empty net goal finale di Hellkvist permette al Cortina di scavalcare in classifica l’Asiago, costretto ad inchinarsi di fronte al Valpusteria.

Classifica
HC Junior Milano Vipers punti 54, Tegola Canadese Alleghe Hockey e Ritten Sport Hockey 47, SG Cortina Segafredo Zanetti 45, Supermercati A&O Asiago Hockey 44, HC Bolzano Foxes 38, HC Senfter Valpusteria 32, SHC Fassa Levoni 21

42^ giornata – martedì 7 marzo 2006
HC Senfter Valpusteria – HC Junior Milano Vipers
SG Cortina Segafredo Zanetti – Tegola Canadese Alleghe Hockey
HC Bolzano Foxes – Supermercati A&O Asiago Hockey
Ritten Sport Hockey – SHC Fassa Levoni

Michele Bolognini
Ufficio Stampa Settore Hockey