Torneo Maschile: derby ex sovietico: vincono i kazaki

Lettonia-Kazakistan 2-5 (1-1;0-1;1-3)

di Francesco Seren Rosso

Ultima giornata della fase preliminare del torneo di hockey e prima partita che vede della gionrata che vede affrontarsi Lettonia e Kazakistan. I 2 allenatori decidono di concedere una ribalata ai loro portieri di riserva, Sergejs Naumovs per i lettoni e Vitaliy Yeremeyev per il Kazakistan, schierandoli come titolari. Dopo 1’30” arriva il primo powerplay del match, a favore dei kazaki che però non si rendono pericolosi a parte un paio di conclusioni dalla distanza. Il gol arriva al 7’20” grazie ad Alexandr Koreshkov che raccoglie il passaggio del fratello Evgeniy facendo partire un bolide in diagonale dalla blu che si insacca alla sinistra di Naumovs. Il Kazakistan avrebbe all’11ì12″ la possibilità di raddoppiare usufruendo di un altro powerplay ma non riesce a rendersi pericoloso. La Lettonia si affaccia in avanti sfiorando il pareggio al 14′, con un fallo differito a proprio favore, con Semjonovs ma la sua conclusione ravvicinata è bloccata da Yeremeyev. Sul powerplay seguente, il lettoni pareggiano, con quello che è in pratica un autogol: per anticipare Tambjievs che si stava accentando su un rebound di un suo stesso tiro, Argokov devi il disco nella propria gabbia. Il gol, come da regolamento, viene assegnato all’ultimo lettone che ha toccato il disco, ovvero Tambjievs. Le ultime emozioni del tempo arrivano all’ultimo minuto: al 19’10” un tiro di Cipruss dallo slot è ben pinzato da Yeremeyev, mente proprio al 20’00” viene assegnata una penalità alla Lettonia.

Secondo periodo che si apre dunque con un powerplay kazako con questa formazione che va vicinissima al gol evitato da una miracolosa parata di gambale di Naumovs su un tiro ravvicinato. La partita è piuttosto veloce e gradevole con soprattutto il Kazakistan che spinge deciso a non lasciare Torino a quota zero puntirendendosi più volte pericoloso; gli sforzi sono premiati al 15’04” quando ancora Evgeniy Koreshkov serve ad Antropov uno splendido disco sottoporta che controlla ed insacca di rovescio nel five hole di Naumovs. Il tempo finisce in quattro contro quattro per via delle penalità commiate a Tambijevs e Dudarev a pochi secondi di distanza.
Nel terzo periodo, la Lettonia riesce nuovamente a pareggiare ancora don un tiro deviato: questa volta il tiro è di Cipruss dalla blu, la deviazione è di Vassilchenko, che proteso in tuffo per ribattere il tiro, in realtà lo devia scavalcando così il proprio goalie. L’inerzia della partita volge così a favore dei lettoni che inmpegnano più volte Yeremeyev fino a quando, al 12’33”, una splendida azione a due in contropiede Polichshuk-Alexandrov viene ribadita in rete da quest’ultimo per il nuovo vantaggio kazako. La Lettonia non fa in tempo a riprendersi e dopo 2 minuti Evgeniy Koreshkov viene steso di fronte Naumovs. Rigore ineccepibile che Evgeniy Koreshkov trasforma tra i gambali del portiere avversario. In pratica la partita si chiude qua, anche se ancora uno scatenato Evgeniy Koreshkov devia in porta un assist perfetto del fratello Alexandr per il 5-2 finale.