39.giornata: Il Lugano non fa sconti, crolla il Kloten, vince ancora lo ZSC

Questa giornata di campionato ha visto il Lugano imporsi a Ginevra e affossare probabilmente in modo definitivo le speranze del Servette di accedere ai playoffs. Il Kloten si fa sconfiggere nettamente anche a Langnau e, come il Basilea sconfitto in casa dall’Ambri, sente sul collo il fiato dello Zurigo, dal canto suo vincitore al supplementare a Friborgo. Il Berna conserva la vetta vincendo a fatica contro il Rapperswil mentre lo Zugo si fa rimontare dal Davos e permette ai grigionesi di ottenere un prezioso punto.

Ginevra/Servette-Lugano 2-5 (2-1;0-3;0-1)

0-1 04:00 Jukka Hentunen
1-1 08:55 Goran Bezina
2-1 12:48 Paul Savary
2-2 25:04 Steve Hirschi
2-3 25:55 Ville Peltonen
2-4 38:43 Glen Metropolit
2-5 44:11 Jukka Hentunen

Trascinato dai suoi stranieri il Lugano vince una partita molto nervosa e costellata da parecchie penalità da entrambe le parti. Il Servette era costretto a vincere per poter mantenere intatte le sue possibilità di qualifica ai playoffs. Dopo questa sconfitta, probabilmente il destino della truppa di McSorley è segnato. Stagione fallimentare per i ginevrini. Un Lugano da rivedere che comunque ha sfruttato ogni momento per colpire un avversario allo sbando. Da notare il siparietto nel finale di incontro con l’arbitro che decreta una penalità contro il Lugano, McSorley chiede che venga misurata la lama del bastone di Rüeger che si becca altri due minuti. Poi il Servette toglie anche il portiere per giocare in 6 contro 3 ma non cava il ragno dal buco quindi Lugano meritatamente vittorioso.

Basilea-Ambri Piotta 1-4 (1-2;0-1;0-1)

1-0 16:35 Rene Friedli
1-1 17:09 Hnat Domenichelli
1-2 19:59 Luca Cereda
1-3 31:39 Jean-Guy Trudel
1-4 47:18 Luca Cereda

Ottimo affare dell’Ambri Piotta che vincendo a Basilea fa scivolare gli stessi renani sotto la fatidica linea dalla quale i leventinesi si allontanano un po. Buona partita della squadra biancoblù che giocato molto ordinatamente riesce a colpire il Basilea in contropiede. Decisiva la rete di Cereda ad un solo secondo dal termine del primo periodo in superiorità numerica. Le speranze non sono finite per il Basilea che però dovrà continuare a lottare con il coltello tra i denti fino alla fine.

Berna-Rapperswil/Jona Lakers 4-3 (2-1;2-1;0-1)

0-1 02:46 Marko Tuulola
1-1 07:00 Sébastien Bordeleau
2-1 11:11 Christian Dubé
3-1 27:43 Sébastien Bordeleau
3-2 29:49 Patrick Fischer
4-2 31:47 Sébastien Bordeleau
4-3 40:49 Markus Bütler

Ha tremato fino alla fine il Berna contro un avversario mai domo. I bernesi hanno faticato parecchio a contrastare la tattica parecchio difensiva degli ospiti che paradossalmente hanno iniziato a impensierire gli orsi quando, sotto di due reti, hanno iniziato ad attaccare. Partita molto bella con il Rapperswil che ha dimostrato di meritare il posto che occupa in classifica.

Friborgo Gottéron-Zurigo Lions 2-3 dts (1-2;1-0;0-0;0-1)

0-1 04:33 Jan Alston
1-1 15:27 Gil Montandon
1-2 19:49 Mathias Seger
2-2 28:01 Michael Ngoy
2-3 63:53 Mike Richard

Importantissima vittoria dei leoni che vincendo a Friborgo ritornano prepotentemente in corsa per un posto nei playoffs. Partita molto equilibrata quella della Saint Léonard con uno Zurigo molto attento difensivamente che decide una la partita in suo favore con una rete del veterano Richard a poco più di un minuto dal termine dell’overtime. Il Friborgo resta invischiato nella lotta ma ora vanta solo un punto di vantaggio sullo Zurigo che ha disputato comunque un incontro in più.

Langnau Tigers-Kloten Flyers 4-1 (1-0;1-1;2-0)

1-0 05:00 Marko Tuomainen
1-1 31:05 Patrik Bärtschi
2-1 36:14 Michael Liniger
3-1 51:01 Martin Stettler
4-1 51:58 Cory Larose

Dopo il 6-1 rimediato a Ginevra, il Kloten ripete la pessima prestazione anche a Langnau e solo la pochezza dell’avversario lo salva da una lezione più severa. Partita povera di contenuti con un Kloten incapace di sviluppare il suo gioco e con un Langnau che comunque onora la sua presenza in campionato.

Zugo-Davos 3-3 dts (3-1;0-1;0-1)

1-0 04:48 Timo Pärssinen
1-1 11:53 Marc Gianola
2-1 12:47 Patrick Fischer
3-1 15:41 Mike Maneluk
3-2 37:37 Riku Hahl
3-3 47:03 Brett Hauer

Lo Zugo si fa fermate in casa dal Davos che pare uscito dalla crisi di risultati che lo avera attanagliato in questo inizio anno. Davos mai domo che nonostante sia stato sotto di due reti al 16. ha lottato per rientrare e alla fine ha ottenuto un punto per consolidare il suo terzo posto in graduatoria. Per lo Zugo, un punto è sempre meglio di nulla, ma visto l’andamento della partita nel primo periodo, quello di questa sera pare un punto perso.

Tags: