37.giornata: cadono le prime due, lo Zurigo torna a sperare

Giornata che ha complicato ancora più le cose attorno alla linea la trentasettesima. Lo Zurigo si impone a Lugano e il Friborgo batte il Berna. Il Basilea e il Davos pareggiano mentre il Servette travolge il Kloten che sembra in perdita di velocità. Il Rapperswil fatica a Langnau mentre l’Ambrì vince il derby del Gottardo e si mantiene in corsa.

Lugano-Zurigo Lions 5-6 (0-2;1-2;4-2)

0-1 04:48 Mathias Seger
0-2 10:48 Sven Helfenstein
0-3 23:44 Claudio Moggi
1-3 24:07 Ville Peltonen
1-4 29:30 Adrian Wichser
1-5 43:16 Sven Helfenstein
1-6 49:40 Daniel Steiner
2-6 55:16 Ryan Gardner
3-6 56:33 Valentin Wirz
4-6 58:43 Glen Metropolit
5-6 59:38 Glen Metropolit

Uno Zurigo con l’acqua alla gola approfitta dell’apatia dei bianconeri per espugnare la Resega e continuare a sperare. Lo Zurigo non ha fatto nulla di speciale ma ha colpito nei momenti topici del match mentre il Lugano ha cercato di costruire ma il suo gioco è stato troppo macchinoso e disordinato pagando suprattutto gli errori individuali. A dieci minuti dal termine, la partita sembrava chiusa con gli ospiti in vantaggio per 6-1 e con Rüeger che abbandonava il ghiaccio parecchio arrabbiato. Poi il Lugano ha dato la svolta al suo pomeriggio segnando 4 reti nello spazio di quattro minuti ma oramai la frittata era fatta. Il Lugano deve tornare a cambiare registro perché oggi è stato troppo brutto per essere vero.

Ambri Piotta-Zugo 5-4 (2-1;2-2;1-1)

0-1 03:52 Mike Maneluk
1-1 07:30 Hnat Domenichelli
2-1 11:34 Jean-Guy Trudel
2-2 21:24 Janne Niskala
3-2 32:31 Felicien Dubois
4-2 34:15 Hnat Domenichelli
4-3 38:00 Patrick Oppliger
5-3 45:20 Alain Demuth
5-4 55:56 Barry Richter

Partita equilibrata l’importantissimo derby del Gottardo che ha visto la vittoria di misura di un ottimo Ambrì. I biancoblù hanno riscattato la prestazione della sera precedente a Davos conquistanto una vittoria che potrebbe valere doppio in ottica qualificazione ai playoffs. La decisione si è avuta con il break decisivo dei padroni di casa poco oltre metà partita che hanno approfittato delle numerose penalità degli ospiti per allungare e mantenere il vantaggio fino alla fine.

Basilea-Davos 1-1 dts (0-0;0-1;1-0;0-0)

0-1 29:51 Oskar Ackeström
1-1 57:08 Olivier Keller

Partita povera di emozioni quella tra Basilea e Davos che al termine hanno dovuto dividersi la posta in palio. Passa in vantaggio il Davos a metà partita ma il Basilea riesce, dopo numerosi tentativi a pareggioare a poco meno di tre minuti dal termine con Keller.

Friborgo Gottéron-Berna 6-1 (3-0;2-1;1-0)

1-0 06:03 Benny Plüss
2-0 07:02 Cory Murphy
3-0 18:41 Christian Bielmann
3-1 20:34 Sébastien Bordeleau
4-1 22:11 Mark Murphy
5-1 35:00 Julien Sprunger
6-1 52:55 Julien Sprunger

Partita senza storia il derby dello Zärhingen. Un Friborgo determinato ha imbrigliato il Berna subito all’inizio e lo ha colpito immediatamente portandosi sul 2-0 nello spazio di un minuto. Poi il Friborgo ha potuto controllare l’incontro senza problemi contro un Berna apparso solo l’ombra della squadra ammirata la sera prima.

Ginevra/Servette-Kloten Flyers 6-1 (4-0;1-1;1-0)

1-0 05:19 Goran Bezina
2-0 08:33 Goran Bezina
3-0 11:21 Jakub Horak
4-0 14:15 Jakub Horak
5-0 27:34 Andreas Johansson
5-1 32:23 Patrick Von Gunten
6-1 49:58 Jan Hlavac

Colpo di coda del Servette che umilia il Kloten. Partita praticamente chiusa dopo 11 minuti con i ginevrini già in triplo vantaggio. Per il Kloten un fine settimana da dimenticare che lo potrebbe inguaiare nella lotta playoffs.

Langnau Tigers-Rapperswil/Jona Lakers 3-4 (1-0;0-2;2-2)

1-0 11:02 Cory Larose
1-1 37:35 Marco Bayer
2-1 37:54 Stacy Roest
2-2 40:14 Michael Liniger
2-3 44:29 Patrizio Morger
2-4 58:08 Marc Weber
3-4 59:13 Tommi Miettinen

Vittoria sofferta per il Rapperswil sulla pista di un Langnau che pur essendo spacciato, onora fino il fondo il campionato con impegno (a differenza di altre compagini). Un Langnau che pur denotando limiti lotta e sembra in grado di salvare il posto nella categoria superiore in un eventuale spareggio con la migliore di serie B.

Tags: