I Pelicans continuano a vincere, l’HIFK anche

di Davide:
Turno diviso su due giorni e in copertina continuano ad esserci i Pelicans Lahti che, reduci dal successo ad Helsinki contro lo Jokerit, si ripetono giovedì sera a Oulu, superando all’overtime i campioni del Kärpät: in evidenza ancora i due giocatori di cui abbiamo parlato nella scorsa puntata: Toni Koivunen, autore dello 0-1 e Tuomas Santavuori che firma la rete della vittoria dopo un minuto e 40 di overtime. Ottima anche la prova del goalie Antti Niemi, 43 saves.
Ma il match clou era di scena a Helsinki, dove la squadra più in forma del momento, l’HIFK, batte 3-2 con una doppietta di Kim Hirschovits e supera in classifica uno spento HPK, già sconfitto la sera prima 4-1 dal SaiPa. Diventano adesso i "gatti", che hanno ceduto l’americano al Friburgo, i principali avversari del Kärpät, che comunque deve ancora recuperare due gare.

Discreto il debutto di Tom Askey nella gabbia dello Jokerit, che non basta ad evitare un’altra sconfitta a domicilio, questa volta è il Lukko a espugnare l’Hartwaal Arena.
Detto della doppia scoppola del KalPa, 1-5 contro l’Ässät, con gli "assi" che salgono la graduatoria e hanno preso il difensore classe ’83 Iikka Törnvall dall’ Hokki Kajaani, e 5-10 contro i Blues, il secondo match di alta classifica ha visto il Tappara prevalere di misura sull’JYP con un goal di Quinn Hancock nell’ultimo quarto.
Successo fuori casa, infine, per l’Ilves, passato all’overtime sulla pista del TPS con doppietta di Perttu Lindgren e 35 parate del goalie Juha Pitkämäki.
Il prossimo turno offre un malinconico TPS – Jokerit, negli ultimi anni, "la" sfida per eccellenza della SM-Liiga che ha spesso deciso campionati e che ora è un match di bassa classifica.

Nella foto: la rete dell1-2 di Esa Saskinen in Karpat – Pelicans (fonte: jatkoaika.com)