CCM CUP: Situazione

di Fabio Demattè

WOODHEADS ORTISEI – ICE WARRIORS BOLZANO = 0 – 3

Dopo la sconfitta dell’andata che ruppe la nostra lunga imbattibilità interna e dopo la partita persa la stagione scorsa, torniamo alla vittoria contro i sempre forti Woodheads –No Limits, vincitori di ben 7 campionati consecutivi negli anni Novanta.. Scendiamo sul ghiaccio di Bressanone con due linee di attacco e tre difensori a rotazione. Riusciamo a iniziare il match a ritmi piuttosto buoni e non soffriamo come al solito i primi minuti di gara, andiamo anche in vantaggio con un classico coast to coast di Gian Luca Rossi, numero su Niederkofler e rasoiata a Wieser, ma sul finire del tempo andiamo praticamente in apnea e le gambe pesano a tutti come macigni. Ma ci salviamo, anche in inferiorità numerica, fuori Rossi per un check piuttosto duro. Cambia la musica nella seconda frazione di gioco e chiudiamo i gardenesi nel loro terzo con un forchecking fatto finalmente come si deve e una determinazione a lottare su ogni disco davvero lodevole. Da un’azione fatta di questi ingredienti, fondamentali in questo sport, nasce il secondo gol. Rossi lotta in sponda, Fabio Demattè ruba un disco tra un intreccio di pattini e bastoni, scodella in mezzo per l’accorrente Sperotto che sfodera una bomba d’altri tempi, doppio palo e rete gonfia. 2 a 0 e pronti a soffrire ancora per 15 minuti. Soffriamo certo, ma solo per la stanchezza, mentre il protagonista è ancora il solito Wieser, che si supera davvero in un paio di interventi e limita il passivo alla sua squadra. L’estremo biancoviola Barbisan non è da meno e compie un vero miracolo in mezza spaccata. Bravo. E bravo anche Daniele Demattè che entra freddo dopo due tempi in panca, prende una super carica alla balaustra da Niederkofler, almeno 20 i cm. e 30 i kg. di differenza tra i due, e infine trova il gol del definitivo 3 a 0 lesto a sfruttare un rebound lasciato da Wieser.Complimenti a tutti i guerrieri per la grande battaglia disputata, complimenti a coach Kostner per la lettura del match e appuntamento a sabato, quando ad Appiano arrivano i Blue Angels, o quel che ne resta. Ultimo derby della stagione. Forse.

Marcatori:

02’13" G Gian Luca Rossi A Gerd Hell
19’12" G Mirko Sperotto A Fabio Demattè
39’25" G Daniele Demattè A Devis Zanolini

Penalità:

Woodheads 0
Warriors 4

MASTER ROUND
RISULTATI LAST GAME

Bulls – Queens – Spartak Brunico: (2 – 3)
Woodheads – Power Bulldogs: (3 – 1)
Blue Angels – Ice Warriors: (0 – 11)
Power Bulldogs – Blue Angels: (2 – 1)
Power Bulldogs – Bulls: (4 – 7)
Spartak Brunico – Blue Angels: (8 – 2)
Woodheads – Power Bulldogs: (0 – 3)

CLASSIFICA
1. Ice Warriors 8 pt.

2. Spartak Brunico 7 pt.

3. Bulls – Queens 6 pt.

4. Woodheads 4 pt.

5. Power Bulldogs 2 pt.

6. Blue Angels 1 pt.

RELEGATION ROUND
RISULTATI LAST GAME

S.V. Schnals – Alex Pub Kings: (10 – 2)
Welsberg – Kings: (6 – 1)
Wikinger – S.V. Schnals: (3 – 6)
Welsberg – S.V. Schnals: (3 – 5)
Himmelreich – Alex Pub Kings: (2 – 11)
Alex Pub Kings – Kings: (6 – 2)

CLASSIFICA
1 S.V. Schnals 7 pt.
2 Alex Pub Kings 7 pt.
3 Welsberg 5 pt.
4 Wikinger 4 pt.
5 Kings Bolzano 2 pt.
6 Himmelreich 0 pt.

Tags: