Cade di nuovo il Cortina, Milano e Asiago in vetta

Colpaccio del Milano, che nella 27^ giornata della Rbk Hockey Cup espugna 4-2 l’’Olimpico di Cortina e sorpassa gli ampezzani in vetta alla classifica. Primo posto, ma con una partita in più rispetto ai Vipers, anche per l’’Asiago, che ha superato 4-3 il Valpusteria. Nulla di fatto nelle sfide Alleghe-Renon e Fassa-Bolzano, terminate entrambe sull’’1-1. A 60 minuti dal termine del secondo girone di andata e ritorno, Milano e Asiago sono dunque in pole-position per la qualificazione alla finale di Coppa Italia, ma ogni decisione è rimandata al prossimo turno (lunedì 2 gennaio), che vedrà affrontarsi proprio le due capoclassifica.

SG Cortina Segafredo Zanetti – HC Junior Milano Vipers 2-4
(0-3; 1-1; 1-0)
Marcatori: 1 t. 14’’34" Chitarroni (Mil), 16’’45" Chitarroni (Mil), 17’’15" Lysak (Mil); 2 t. 6’’12" Da Corte (Cor), 16’’50" Savoia (Mil); 3 t. 4’’09" Grossi (Cor)

Operazione sorpasso: riuscita. Milano espugna il ghiaccio di Cortina, e supera gli ampezzani in vetta alla Rbk Hockey Cup nonostante una partita in meno. Olimpico vestito a festa con spalti gremiti, e squadre che si presentano con due assenze importanti: Gordon da una parte, e Helfer dall’’altra. Si decide tutto già negli ultimi minuti del primo tempo, con le "vipere" che mordono tre volte (doppietta di Chitarroni) nel giro di appena 2 minuti e 38 secondi. La rete di Da Corte sembra riaprire la partita, Cortina va vicino al secondo gol, ma il colpo del ko è firmato Savoia. Il gol di Grossi riaccende le speranze dei padroni di casa, ma i due punti prendono inesorabilmente la strada di Milano. Grazie a questo successo i rossoblu lombardi mettono una serissima ipoteca sulla partecipazione alla finale di Coppa Italia, mentre Cortina, giunto alla seconda sconfitta consecutiva, si vede superare anche da Asiago.

Supermercati A&O Asiago Hockey – HC Senfter Valpusteria 4-3
(1-1; 2-1; 1-1)
Marcatori: 1 t. 16’’01" Scandella (Asi), 18’’19" Gschliesser (Val); 2 t. 3’’14" D. Robinson (Asi), 7’’30" Olsson (Val), 12’’10" Cirone (Asi); 3 t. 7’’18" Kowalczyk (Val), 16’’58" Iannone (Asi)
Importante passo in avanti dell’’Asiago che, grazie al successo con il Valpusteria, supera il Cortina e si insedia al primo posto in coabitazione con il Milano, che ha però una partita in meno. Stellati senza Ricci e Parco, Valpusteria che conferma De Rouville a difesa della gabbia. Partita piacevole ed emozionante quella andata in scena all’’Odegar, con i due power-play assoluti protagonisti. Cinque delle sette marcature del 4-3 finale sono infatti arrivate con l’’uomo in più. Ospiti capaci di rimontare per ben tre volte lo svantaggio, ma quando sembra profilarsi una salomonica divisione della posta ci pensa Iannone a regalare due punti sofferti ma importantissimi all’’Asiago.

Tegola Canadese Alleghe Hockey – Ritten Sport Hockey 1-1
(1-0; 0-1; 0-0)
Marcatori: 1 t. 1’’27" Bulow (All); 2 t. 10’’34" Faggioni (Rit)
Nulla di fatto tra Alleghe e Renon nello scontro diretto per il quarto posto. Gli agordini sono ancora senza l’’infortunato Marchetti e lo squalificato Veggiato, ospiti che devono fare a meno di Rottensteiner, fermato per un turno dal giudice sportivo. Pronti via e subito Alleghe in vantaggio con Bulow. I padroni di casa macinano più gioco, ma faticano a concretizzare, sprecando anche numerose superiorità numerica. Con il passare dei minuti il Renon prende però fiducia, e riesce a trovare il pareggio con Faggioni, sfiorando anche il vantaggio in alcune occasioni. I due portieri fanno però buona guardia fino al termine, e le due squadre si dividono la posta rimanendo appaiate in quarta posizione. Per le civette agordine si tratta del secondo pareggio consecutivo sul ghiaccio dell’’Alvise De Toni.

SHC Fassa Levoni – HC Bolzano Foxes 1-1
(0-0; 0-0; 1-1)
Marcatori: 3 t. 6’’59" Wikström (Fas), 19’’55" Krestanovich (Bol)
Un gol di Krestanovich a 5 secondi dal termine salva il Bolzano dalla terza sconfitta consecutiva. I biancorossi impattano dunque 1-1 il match delle deluse con il Fassa. Squadre decisamente rimaneggiate sul ghiaccio dello "Scola": Bolzano senza Akerström, Alderucci, Hell, Timpone, Insam e Mantovani, Fassa che deve fare a meno di Iori, Tomasello e Zandegiacomo. Grande equilibrio, con attacchi decisamente spuntati, nei primi due tempi, e match che sale di tono nell’’ultimo parziale. Rolly Ramoser e Kuznik si "mangiano" due occasioni colossali, ma il gol è nell’’aria, e lo realizza il fassano Wikström in superiorità numerica. Sembra fatta per i ladini, ma una fucilata di Krestanovich dalla blu permette ai biancorossi di incamerare un punto e di riavvicinarsi, seppure di poco, al sesto posto del Valpusteria.

Classifica

HC Junior Milano Vipers* e Supermercati A&O Asiago Hockey punti 35, SG Cortina Segafredo Zanetti 34, Tegola Canadese Alleghe Hockey e Ritten Sport Hockey 27, HC Senfter Valpusteria 23, HC Bolzano Foxes 21, SHC Fassa Levoni* 12
*una partita in meno

Prossimo turno – lunedì 2 gennaio 2006

HC Junior Milano Vipers – Supermercati A&O Asiago Hockey
HC Senfter Valpusteria – SG Cortina Segafredo Zanetti
HC Bolzano Foxes – Tegola Canadese Alleghe Hockey
Ritten Sport Hockey – SHC Fassa Levoni

Michele Bolognini
Ufficio Stampa FISG – Settore Hockey