RENON – CORTINA: la cronaca

di Christopher

RITTENSPORT – CORTINA 8:2 (4:1/2:0/2:1)

Un Renon Superbo travolge la capolista in netto calo di gioco !!!
Dopo due pareggi consecutivi il Renon trova la vittoria davanti a c.a. 1000 spettatori contro un Cortina calante nel primo periodo. La partita inizia subito male per i padroni di casa che si vedono subito in doppia inferiorita numerica dopo appena due minuti di gioco per due penalita' inflitte a Narcisi e Dagenais.
I primi dieci minuti tutti di marca ampezzana che vanno anche subito in gol al 2'52" con un rasoghiaccio di Casparsson assistito da Hult deviato da Hammar per il momentaneo zero a uno. Al 9'47" arriva il pareggio di Rhymsha in supp. num. servito da Dagenais e Halkidis per ´l uno a uno. Al 12'12 Timchenko del Renon lascia partire una gran fiondata dalla blu ma il portierone del Cortina si mostra preparato. Il radoppio dei padroni di casa arriva al 13'42" in supp.num.cinque contro quattro con Narcisi che devia bene un gran tiro di Comploi servito da capitano Ansoldi vero trascinatore del Renon.

Poco dopo ancora Renon in gol al 14'41" per il tre a uno con Timchenko che mette a segno una bella triangolazione di Narcisi e Ansoldi in doppia supp.numerica cinque contro tre. Al 15'06" arriva la quarta rete dei padroni di casa ancora in power play cinque contro quattro con Emanuel Scelfo abile a concludere sotto porta assistito dai compagni di linea Down e Rhynsha. Poco dopo l´allenatore del Cortina Rolf Nilsson prende un time-out.
Dopo il quattro a uno gli ospiti si presentano ancora in un paio di occasioni davvero pericolosi ma il portiere Groeneveld si mostra sempre al posto giusto, e devia con un po’ di fortuna e bravura, così il primo tempo si conclude con un netto quattro a uno per il Renon.
Nel periodo centrale subito una bella conclusione di Casparsson in supp. num. che impegna Groeneveld ma l´estremo del Renon para con bravura. Al quarto minuto Cortina in doppia supp.num. non riesce a passare, così i padroni di casa si limitano a difendere nel proprio terzo difensivo per poi andare in contropiede. Cortina ancora molto pericoloso al 33'50 con Signoretti che lascia partire un gran tiro che l´estremo riesce a deviare. La quinta rete arriva al 35'27" col difensore Lutz che mette a segno un passaggio di Ansoldi e Timchenko.
La sesta rete arriva ancora prima del secondo riposo con Scelfo al 38'47" in supp.num. assistito da Dagenais e Rhymsha. La seconda frazione si conclude cosi col parzale pesante di sei a uno.
Nel terzo tempo gli scoiattoli ampezzani sostituiscono il portiere Gravel col back up Alberti che nulla può sulla conclusione ravicinata di Faggioni al 41'33" che mette il disco al sette alla destra di Alberti per il sette a uno.
La seconda rete per il Cortina arriva al 45'07" con Grossi servito da Tuzzolino e Da Corte in netto fuorigioco.
Al 49'05 Rottensteiner si prende un due piu´ dieci di penalita' per una carica alla balaustra.
L´ultima rete viene segnata da Bustreo servito da Rason al 53'16" per l´otto a due finale che chiude una partita davvero spettacolare per un Renon che riesce finalmente a segnare anche in power play.
Da segnalare l´ingresso in campo del portiere di riserva Niederstätter nei quattro minuti finali.