Il derby parla cortinese, Milano vince in rimonta

Grazie al successo 2-1 nel derby bellunese con l’Alleghe, il Cortina mantiene la vetta della Rbk Hockey Cup, il massimo campionato di hockey su ghiaccio. Invariato il vantaggio di un punto nei confronti della seconda classificata, ovvero il Milano, andato a violare 6-5 il Palaonda di Bolzano al termine di un’incredibile rimonta. Vince anche l’Asiago, terza forza del campionato, che ha espugnato 4-2 il ghiaccio del Fassa, termina in parità sul 4-4, invece, la sfida tra Valpusteria e Renon.
Una doppietta di Giorgio De Bettin nel primo tempo permette al Cortina di guadagnare il terzo successo stagionale contro l’Alleghe, nella sfida più sentita da entrambe le tifoserie. Pubblico delle grandi occasioni all’Olimpico, e un’assenza pesante da ambo le parti: il top-scorer Rhett Gordon per gli ampezzani, l’esperto terzino Giovanni Marchetti per gli agordini. Partenza alla grande per il Cortina, che si porta immediatamente sul 2-0. Con il passare dei minuti cresce il nervosismo (penalità partita per l’alleghese Veggiato), e il forcing dei padroni di casa cala di tono. Il gol di Lino De Toni riapre la partita, ma i padroni di casa riescono a difendere il vantaggio sino al termine.

Bolzano non riesce ad interrompere la personale striscia negativa nei confronti diretti con il Milano, ma mai come questa volta i biancorossi sono andati vicini alla vittoria. Dopo la rete iniziale di Savoia i Foxes prendono infatti il largo, portandosi sul 4-1, e costringendo coach Insam a cambiare il goalie titolare Eriksson con il back-up Della Bella. I Vipers, però, riescono a tornare in partita nel secondo tempo, e piazzano l’allungo vincente nell’ultima frazione dopo che Hell ha dovuto lasciare per infortunio la gabbia dei padroni di casa a Muzzatti.
Asiago corsaro al “Gianmario Scola” di Alba di Canazei. Ottimo avvio del Fassa, che si porta sul 2-0 con l’uno-due firmato da Soracreppa e Felicetti, ma in 48” gli stellati riacciuffano il pareggio con Topatigh e Kinos. Nel secondo tempo il break decisivo degli ospiti con le reti di Cirone e Scandella, prima che il nervosismo prenda il sopravvento (penalità partita per Iori, Parco e Scandella). La rete di Soracreppa nel finale non basta al Fassa per strappare un risultato positivo.
Partita dai due volti quella del Lungorienza di Brunico. Primo tempo tutto di marca Renon, con gli ospiti che si portano sul 3-0, seconda frazione decisamente favorevole al Valpusteria che riesce a recuperare lo svantaggio. Equilibrato l’ultimo parziale, con il botta e risposta Narcisi-Olsson che fissa il punteggio sul definitivo 4-4.

SG Cortina Segafredo Zanetti – Tegola Canadese Alleghe Hockey 2-1
(2-0; 0-1; 0-0)
Marcatori: 1 t. 2’00” De Bettin (Cor), 4’03” De Bettin (Cor); 2 t. 15’12” L. De Toni (All)

HC Bolzano Foxes – HC Junior Milano Vipers 5-6
(2-1; 2-2; 1-3)
Marcatori: 1 t. 6’54” Savoia (Mil), 14’52” Margoni (Bol), 15’45” Forget (Bol); 2 t. 0’33” Forget (Bol), 4’12” Smith (Bol), 5’37” Lehtonen (Mil), 19’45” Lysak (Mil); 3 t. 6’50” Christie (Mil), 11’26” Tkaczuk (Mil), 15’40” A. Molteni (Mil), 19’47” Krestanovich (Bol)

SHC Fassa Levoni – Supermercati A&O Asiago Hockey 2-4
(2-2; 0-2;)
Marcatori: 1 t. 7’52” Soracreppa (Fas), 9’05” Felicetti (Fas), 13’32” Topatigh (Asi), 14’20” Kinos (Asi); 2 t. 2’42” Cirone (Asi), 11’21” Scandella (Asi)

HC Senfter Valpusteria – Ritten Sport Hockey 4-4
(0-3; 3-0; 1-1)
Marcatori: 1 t. 0’55” Timchenko (Rit), 3’25” Rymsha (Rit), 18’35” Ansoldi (Rit); 2 t. 1’03” Boman (Val), 14’08” Olsson (Val), 18’44” Kowalczyk (Val); 3 t. 2’35” Narcisi (Rit), 2’51” Olsson (Val)

Classifica
SG Cortina Segafredo Zanetti punti 34, HC Junior Milano Vipers 33, Supermercati A&O Asiago Hockey 31, Tegola Canadese Alleghe Hockey 25, Ritten Sport Hockey 24, HC Senfter Valpusteria 22, HC Bolzano Foxes 20, SHC Fassa Levoni 11

Prossimo turno – mercoledì 28 dicembre 2005
Ritten Sport Hockey – SG Cortina Segafredo Zanetti
HC Junior Milano Vipers – SHC Fassa Levoni
Supermercati A&O Asiago Hockey – HC Bolzano Foxes
Tegola Canadese Alleghe Hockey – HC Senfter Valpusteria

Michele Bolognini
Ufficio Stampa FISG – Settore Hockey