Mondiali Under 20: vittoria italiana contro la Polonia

ITALIA-POLONIA 4-1
(1-0; 3-0; 0-1)
ITALIA: Tragust (Grossgasteiger); Zandonella-Lutz; Mair-Ceresa; Marchetti-Ambrosi; Willeit-Hofer; Demetz-Mascarin-Andergassen; Rasom-Eisath-Iori; Lo Presti-Benetti-Covolo; Sottsass-Platter-Oberrauch. Coach: Erwin Kostner
Marcatori: 1 t. 4´21” Benetti (Lo Presti); 2 t. 11´30” Sottsass (Marchetti), 12´48” Rasom (Ceresa, Andergassen), 13´36” Iori (Rasom); 3 t. 18´12” Pasiut
Tiri in porta: Italia 29 – Polonia 25
Penalitá: Italia 28´ (10´+2´+16´) – Polonia 14´ (6´+4´+4´)
Vittoria di importanza fondamentale per la nazionale under 20 di hockey su ghiaccio ai Mondiali di Prima Divisione in corso di svolgimento a Minsk, in Bielorussia. Grazie a tre gol messi a segno nel giro di 2 minuti a metá partita, gli azzurrini si sono imposti 4-1 sulla Polonia, diretta concorrente per la permanenza in Gruppo B, mettendo cosí una seria ipoteca sulla salvezza. Per i ragazzi di coach Erwin Kostner resta ora un ultimo ostacolo da superare: in attesa del risultato di Austria-Bielorussia (in programma questa sera) domenica basterá non perdere contro l´Ungheria per centrare la salvezza.

Contro la Polonia Tragust torna tra i pali dopo il turno di riposo concessogli da Kostner nel match di giovedí con la Bielorussia, mentre il resto del line-up resta invariato. Azzurrini in vantaggio dopo neanche cinque minuti con l´asiaghese Benetti, e che poi si chiudono a riccio per contenere le sfuriate dei polacchi. Con il passare dei minuti, peró, l´Italia prende in mano il pallino del gioco, e nel secondo tempo sposta il baricentro decisamente piú in avanti. Poco dopo il giro di boa di metá incontro arriva la svolta decisiva: momento di black-out della retroguardia polacca, e azzurrini che dilagano andando a segno per ben tre volte con Sottsass, Rasom e Iori (ancora su assist di Rasom) nel giro di due minuti.
A questo punto il match si fa decisamente in discesa, e l´Italia puó permettersi di controllare la situazione. A meno di due minuti dal termine la serata sin lí perfetta del goalie Thomas Tragust viene rovinata dal gol di Pasiut, lasciato colpevolmente solo dalla distratta retroguardia azzurra, che manda in fumo il possibile shut-out. Il gol subito rovina la differenza reti, che potrebbe rivelarsi un fattore importante in caso di arrivo a pari punti, e manda su tutte le furie sia Tragust (che si becca 10 minuti di penalitá) che coach Kostner. “I ragazzi devono capire che non si puó mai lasciare un compagno da solo – commenta il tecnico gardenese – neanche quando la partita è giá decisa. Si tratta di una questione di rispetto. Comunque, al di lá di questo episodio, sono contentissimo per i due punti e per la prova fornita dalla squadra, che ha lottato davvero bene soprattutto nel secondo tempo. Nulla è ancora deciso, e domenica dovremo scendere sul ghiaccio con la massima concentrazione”

Campionato Mondiale Prima Divisione Gruppo B
Minsk, Bielorussia
12 dicembre, ore 11.45 Italia-Austria 2-2
13 dicembre, ore 11.45 Italia-Kazakhstan 0-3
15 dicembre, ore 18.45 Bielorussia-Italia 6-1
16 dicembre, ore 15.15 Italia-Polonia 4-1
18 dicembre, ore 11.45 Italia-Ungheria

Classifica dopo 4 giornate: Kazakhstan punti 6, Bielorussia* 5, Italia 3, Austria*, Ungheria e Polonia 2
* una partita in meno

Michele Bolognini
Ufficio Stampa Settore Hockey