Renon – Bolzano: Il derby delle mille emozioni finisce in parita’

di Christopher

Rittensport – H.C.Bolzano 4:4 (2:1,1:2,1:1)

Il Renon e´ sceso sul ghiaccio privo del canadese Blaine Down e Matteo Rasom,entrambe ancora fermi ai box per vari infortuni !
Il Bolzano invece era privo dei nuovi aquisti Buddy Smith e Jordan Krestanovich ma con la stella ex N.H.L. Rob Zamuner appena rientrato dall Canada.

La partita inizia bene per i padroni di casa, che all´ 9'12 sfiorano la prima marcatura con Emanuel Scelfo che a tu per tu con Muzzatti non riesce a insaccare, la prima marcatura della serata arriva subito dopo con Steven Rhymsha assistito da Alexander Egger. 1-0
All 14'36 il Bolzano pareggia con Jörgen Rickmo che sfruttava un bel passaggio di Zamuner. 1-1
Alla fine dell primo periodo 19'10 il Renon riesce di nuova a portarsi in vantaggio, con Flavio Faggioni, abile a dribblare il portierone bolzanino e a metterlo nell sette in assistenza di Rhymsha e Timchenko. 2-1

Nell secondo Drittel e´ subito il Bolzano con Rolly Ramoser all 24'16 in inf.numerica a fallire una grossa occassione.
Un minuto dopo 27´01 in supp.num. quattro contro tre il Renon si porta sull' 3-1 col gigante ucraino Oleg Timchenko ben assistito dal brillante difensore Alex Egger.
A questo punto si pensava a una nuova vittoria dell Renon, ma nulla di fatto, una dissatenzione della difesa e il Bolzano accorgia le distanze con Rickmo servito da Leo Insam. 27'51. 3-2
All 34'46 e´ ancora Rickmo a farsi vedere sotto porta e a deviare un tiro di Rolly Ramoser assistito da Christian Alderucci 3-3.
Il secondo tempo finisce 3-3.
Nel terzo tempo al 46'47 il Renon fallisce una clamorosa occassione per portarsi di nuovo in vantaggio, e subisce poi il primo vantaggio dell Bolzano 50'05 con Enrico Dorigatti servito da Enrico Chelodi e Christian Walcher 3-4.
E´ stato il grande cuore del Renon a trascinare la squadra che si porta sul 4-4 con Narcisi su passaggio di Timchenko.
Tutto sommato un pari giusto !