Rinasce l’Ambri, crolla il Kloten, passeggia il Lugano

Quattro vittorie esterne nella giornata di stasera. L’unica vittoria casalinga è quella del Lugano che ha passeggiato alla Resega contro un Basilea lontano parente di quello ammirato ad inizio stagione.

Lugano-Basilea 9-2 (3-0;2-2;4-0)

1-0 04:32 Glen Metropolit
2-0 05:37 Valentin Wirz
3-0 10:21 Jukka Hentunen
4-0 22:08 Glen Metropolit
5-0 24:00 Ryan Gardner
5-1 25:02 Leonids Tambijevs
5-2 29:43 Franco Collenberg
6-2 45:32 Jukka Hentunen
7-2 48:15 Sebastien Reuille
8-2 49:55 Kevin Romy
9-2 52:46 Jukka Hentunen

Partita senza storia quella della Resega con il Lugano troppo superiore agli ospiti nonostante le innumerevoli assenze. Il Basilea non ha nulla da recriminare, troppo debole per impensierire un Lugano che ha passeggiato per l’intero incontro non trovando ostacoli sulla sua marcia.

Ginevra/Servette-Davos 4-6 (1-2;1-1;2-3)

0-1 00:42 Brett Hauer
0-2 10:42 Shane Willis
1-2 19:48 Goran Bezina
2-2 27:40 Jason Krog
2-3 33:52 Riku Hahl
3-3 42:25 Michal Grosek
3-4 45:20 Landon Wilson
3-5 57:14 Reto Von Arx
3-6 59:09 Björn Christen
4-6 60:00 Tristan Vauclair

Partita molto dura quella di Ginevra con parecchie penalità che hanno spezzato il gioco. Dopo la cocente sconfitta della sera precedente contro il Kloten i grigionesi scendono sul ghiaccio molto più aggressivi e premono fin dall’inizio. Non tardano ad arrivare i frutti anche se i ginivrini non ci stanno e riescono a rimontare. Tutto si decide negli ultimi minuti con i grigionesi ad operare il break decisivo.

Kloten Flyers-Berna 1-6 (1-3;0-1;0-2)

1-0 02:13 Domenic Pittis
1-1 09:06 Thibaut Monnet
1-2 14:30 Eric Perrin
1-3 16:14 Raeto Raffainer
1-4 29:17 Ivo Rüthemann
1-5 41:40 Christian Dubé
1-6 42:51 Sébastien Bordeleau

Un Kloten forse stanco dopo la netta vittoria della sera precedente a Davos, cade malamente in casa contro un Berna che ha disputato una delle sue migliori partite della stagione. Eppure gli avviatori passano subito in vantaggio ma si fanno rimontare e superare dagli orsi che ringraziano e incassano altri due punti.

Langnau Tigers-Friborgo Gottéron 0-3 (0-0;0-2;0-1)

0-1 24:49 Caryl Neuenschwander
0-2 26:00 Laurent Müller
0-3 58:21 Richard Lintner

La partita della paura vede il Friborgo proseguire nella sua serie positiva e vincere anche a Langnau. Partita nervosa ma controllata molto bene da un Friborgo disciplinato che non ha dato scampo ad un Langnau sempre più falcidiato dagli infortuni e che se dovesse proseguire di questo passo, ben difficilmente potrà evitare i playout.

Zugo-Ambri Piotta 1-5 (1-2;0-2;0-1)

1-0 05:30 Mike Maneluk
1-1 05:56 Hnat Domenichelli
1-2 19:09 Jean-Guy Trudel
1-3 31:51 Nicola Celio
1-4 37:24 Felicien Dubois
1-5 52:08 Corsin Camichel

Dopo la penosa prestazione del turno precedente, l’Ambri va ad imporsi su una delle piste più difficili della confederazione con autorità. Lo Zugo è alla sua quarta sconfitta consecutiva ma l’Ambri Piotta visto questa sera ha ampiamente meritato la vittoria schiacciando un avversario confusionario e sconclusionato. I Lleventinesi sembrano sulla buona strada, ma questo lo dovranno confermare domani alla Valascia nello scontro con i Lions di Zurigo.

Tags: