Cortina – Alleghe: la cronaca

Cortina – Alleghe 3-5 (2-0/0-3/1-2)
di Alberto Manaigo

Va in scena all’Olimpico di Cortina il derby di ritorno tra le formazioni della Sportivi Ghiaccio Cortina e dell’Hockey Club Alleghe: gli ampezzani arrivano all’appuntamento dopo un periodo di flessione mentre gli agordini si presentano pronti a riscattare la delusione patita al Drio le Rive di Feltre alla 7° giornata.

Parte fortissimo la formazione di casa e dopo 41 secondi Hammar, ottimamente servito da Signoretti, porta in vantaggio i suoi con un bel tiro al volo. L’Alleghe non ci sta e comincia a presentarsi dalle parti di Gravel con Fabrizio Fontanive che va vicino al gol. Dopo un vero miracolo di Forsberg che con un ottimo scatto di reni riesce a salvare un disco deviato da Menardi, il goalie svedese deve capitolare sulla conclusione di Casparsson dalla blu: l’arbitro Picheler annulla, però, la marcatura per fuorigioco. Al 13:10 è Gravel, coperto da McKenna, a salvare ottimamente su Harder. A seguito di tre penalità consecutive ai danni dell’Alleghe, la formazione di casa può godere di una doppia superiorità e prima di tornare negli spogliatoi Tuzzolino fissa il punteggio sul 2-0 insaccando un assist di Ekelund.

Nel secondo periodo l’Alleghe punto nell’orgoglio si presenta sul ghiaccio determinato a ribaltare il risultato mentre il Cortina rimane negli spogliatoi: la frazione centrale è, infatti, tutta colorata di biancorosso. La squadra di Lusth accorcia subito le distanze: al 3:10 Lorenzi lancia ottimamente Lindstrom che, dopo aver fatto sedere Gravel, insacca in back-hand. La spinta dell’Alleghe non si arresta e un Cortina quasi frastornato si fa raggiungere sul pareggio da un gol di Veggiato con il capo arbitro pronto a chiamare una penalità ai danni degli ampezzani. Il black out bianco azzurro continua e l’Alleghe ne approfitta ancora al 15:32 ancora con Lindstrom ben servito da Harder. Finisce, quindi, il periodo centrale con il punteggio letteralmente capovolto rispetto alla prima pausa.

Al ritorno sul ghiaccio il Cortina sembra aver riordinato le idee e colpisce nuovamente a freddo:il gol del 3-3 arriva, infatti, dopo soli 21 secondi di gioco ad opera di Gordon. Quando l’inerzia della partita sembra essere tornata nelle mani dei padroni di casa, ci pensa Fabrizio Fontanive a regalare i due punti ai suoi con due marcature. Al 43:24 il numero 27 biancorosso riesce infatti ad insaccare un puck non irresistibile alle spalle di Gravel mentre al 47:56 sfrutta un errore di Casparsson per battere nuovamente il goalie ampezzano. Il resto del match vede il Cortina cercare di accorciare le distanze giocando per quasi 2 minuti con l’uomo di movimento in più, ma il fortino alleghese regge bene l’urto e la formazione agordina riporta in parità il computo delle sfide tra le due formazioni in questa stagione 2005-06.