Italia, domani ultima sfida con la Francia.

Dopo la bella vittoria contro la Slovenia, e la bruciante sconfitta con l´Austria, l´Italia maschile torna sul ghiaccio del Palasport Olimpico di Torino per la terza e ultima giornata di Torino Ice 2005, test event di preparazione ai Giochi di febbraio. Gli azzurri si troveranno di fronte una Francia reduce da due ko consecutivi. Proprio i transalpini furono gli avversari dei ragazzi di coach Goulet agli ultimi mondiali di prima divisione disputati in aprile ad Eindhoven, e il successo ottenuto nello scontro diretto permise a Busillo e compagni di festeggiare il ritorno nell´elite dell´hockey mondiale.
Il coaching staff azzurro non ha ancora preso nessuna decisione definitiva sul line-up che verrá schierato domani sera: dei 24 giocatori a disposizione, 2 infatti dovranno gioco-forza rimanere in tribuna. Contro la Slovenia erano rimasti fuori Zisser e Andrea Molteni, contro l´Austria la stessa sorte era toccata a Egger e Rigoni. Ballottaggio anche per il ruolo di goalie titolare fra René Baur e Günther Hell. Il 27enne portiere bolzanino, che sta attraversando un ottimo momento di forma, pare comunque essere in leggero vantaggio, anche se la decisione verrá comunicata solo pochi minuti prima del match.

La classifica vede l´Austria in testa con 4 punti, seguita da Italia, e Slovenia a quota 2, chiude la Francia con 0 punti. Per sperare ancora nel primo posto gli azzurri, oltre a battere la Francia con il maggior numero di gol di scarto possibili, devono confidare in un successo sloveno contro l´Austria. A quel punto ci sarebbero tre squadre a 4 punti, gli scontri diretti sarebbero in paritá, ed entrerebbe in gioco la differenza reti.

Michele Bolognini
Ufficio Stampa Settore Hockey