Lo Jokerit fa pulizia: esonerati Immonen e gli assistenti – Arriva un nuovo portiere

di Davide:

quella che da settimane era una decisione che tutti aspettavano si è (finalmente) concretizzata stamattina: la dirigenza dello Jokerit, visti gli scarsi risultati della squadra, ha esonerato l’allenatore Waltteri Immonen e gli assistenti Jouko Lukkarila e Vesa Surenkin. In realtà Immonen non lascerà la società, ma continuerà ad occupare un ruolo differenti nei quadri tecnici come direttore tecnico. Al suo posto è stato ingaggiato lo svedese Curt Lindström, l’anno passato sulla panchina dell’Ilves Tampere, ma famoso in Finlandia soprattutto per aver giudato la nazionale "suomi" alla vittoria dei mondiali del 1995, vinti a Stoccolma battendo la nazionale di casa.
Lindström ha allenato anche il Kloten, il Södertälje e la nazionale lettone e la scorsa primavera è rimasto coinvolto in una brutta storia di evasione fiscale e truffa per la quale è stato addirittura arrestato dalla polizia, ma dalla quale è poi uscito pulito, dimostrando di non aver avuto un ruolo attivo e consapevole all’interno della società coinvolta, nella quale aveva una partecipazione azionaria.

Assieme al cambio tecnico, il GM dello Jokerit Harry Harkimo è intervenuto anche sull’altro "settore" della squadra più bisognoso: quello del portiere: dai russi del Vityaz Chekhov è stato acquistato il 25enne Mikko Rämö, cresciuto nel vivaio dei Pelicans, prima di passare, dopo una stagione all’HPK, in Russia, prima all’Amur e da quest’anno al Vityaz. Con l’arrivo di Rämö anche i giorni di Karl Goehring all’Hartwaal Arena sembrano contati.