Nuovo cambio al vertice – Jokerit sempre più sconcertante

di Davide:

dopo il turno di giovedì sera la SM-Liiga cambia di nuovo padrone: in testa alla classifica ci sono adesso i campioni del Kärpät Oulu, attesi però sabato dal Tappara, inaspettatamente sconfitto in casa dal modesto Assat, che proverà il nuovo sorpasso. Ennesima sconcertante prova dello Jokerit, ridicolizzato a Kuopio dal KalPa

KalPa – Jokerit 8-4 (2-0,1-2,5-2)
10.10 Timo Kuuluvainen 1-0 (Mikko Hakkarainen)
19.41 Sami Salonen 2-0 (Sami Kaartinen, Nikos Tselios)
20.43 Tomas Kurka 3-0 (Timo Kuuluvainen)
25.29 Jesse Niinimäki 3-1 (Toni Dahlman, Marko Jantunen)
32.43 Hannes Hyvönen 3-2 (Marko Jantunen)PP
43.10 Sami Salonen 4-2 (Jani Tuppurainen)PP
43.34 Juho Kuronen 5-2 (Mikko Hakkarainen)PP
43.55 Jani Tuppurainen 6-2 (Jussi Savolainen)PP
46.31 Timo Kuuluvainen 7-2 (Tomas Kurka)
53.20 Hannes Hyvönen 7-3 (Marko Jantunen, Jan Latvala)PP
58.07 Juho Kuronen 8-3 (Tomas Kurka, Mikko Hakkarainen)PP

59.25 Kari Martikainen 8-4 (Teemu Kuusisto, Brad Norton)

già riuscire nell’impresa di far segnare otto reti al KalPa, di solito abituato a subirne così tante, è una bella impresa…farsene fare, poi, tre nel giro di 50 secondi è davvero un record difficilmente superabile…ma questo è lo Jokerit edizione 2005-06, una squadra sconcertante nell’immaturità che dimostra nel non sapere gestire le gare nonstante un roster fatto da giocatori di grande esperienza. Assolutamente inadeguato poi il portiere americano Karl Goehring, sempre insicuro. In attesa dei nuovi stranieri, l’unica nota positiva viene dall’ultimo arrivato Hannes Hyvönen, 3 reti in due gare.

Pelicans – Ilves 0-3 (0-1,0-1,0-1)
02.27 Marko Anttila 0-1 (Jyrki Lumme)PP
20.52 Jonas Andersson 0-2 (Toni Koivisto)
59.36 Jonas Andersson 0-3(Raimo Helminen,Vesa Viitakoski)EN

una rete per periodo e l’Ilves torna da Lahti con tre punti ampiamente preventivati. I Pelicans hanno opposto resistenza solo nel primo tempo, quando avrebbero meritato una rete, ma sono stati poi incapaci di impensierire gli ospiti. Buona ancora la prova dello svedese Jonas Andersson tra le file dell’Ilves.

HIFK – JYP 0-2 (0-0,0-1,0-1)
26.35 Jari Jääskeläinen 0-1 (Ossi Louhivaara)
54.09 Carlo Grünn 0-2 (Ilkka Vaarasuo,Tero Koponen)

squadra tosta l’JYP, con un ottimo goalie, Sinuhe Wallinheimo ed un manipolo di giocatori di buona tecnica, Miikka Männikkö e Carlo Grunn, a segno anche stasera, su tutti, desiderosi di emergere: con questa ricetta i bianconeri di Jyväskylä stanno scalanda la classifica. Questa sera espugnano Helsinki, lasciando a secco le temibili bocche da fuoco dell’HIFK, Tony Salmelainen,
e Janne Hauhtonen, quest’ultimo, capocannoniere della SM-Liiga, grande ex della serata, visto che si è trasferito nella capitale questa estate proprio dall’JYP dopo 6 anni di militanza tra i bianconeri.

HPK – Blues 5-3 (2-1,0-1,3-1)
02.36 Timo Hirvonen 0-1 (Kimmo Peltonen)
06.17 Juha-Pekka Loikas 1-1 (Jani Keinänen, Kaspars Astashenko)
13.47 Jyrki Louhi 2-1 (David Schneider, Jukka-Pekka Laamanen)PP
39.42 Steve Kariya 2-2 (Jaakko Uhlbäck)
42.24 Ville Leino 3-2 (Eric Beaudoin, Juha-Pekka Loikas)
50.06 Jaakko Uhlbäck 3-3 (Niko Nieminen)
54.34 Petteri Wirtanen 4-3 (Mikko Laine)
59.59 Jukka Voutilainen 5-3 EN

a parte il primo vantaggio, i Blues inseguono l’HPK per tutto il match, mancando solo l’ultimo pareggio. Tra i padroni di casa esordisce il canadese Eric Beaudoin, un assist per lui, arrivato oggi stesso in prova e sceso in pista solo 24 ore fa col la maglia dello Jokerit…stranezze del mercato. Un volto nuovo anche nella quarta linea ospite, quello dell’ex-SaiPa Tomas Sinisalo.

Lukko – TPS 3-4so (2-0,0-2,1-1,0-0,0-1)
07.33 1-0 Shayne Toporowski (Pasi Saarela, Miikka Tuomainen)
16.52 2-0 Tommi Hannus (Joni Yli-Torkko, Ilkka Heikkinen)
23.31 2-1 Antti Hulkkonen (Kai Nurminen, Ville Vahalahti)
34.35 2-2 Simon Backman (Tomi Sykkö) PP
43.47 3-2 Markku Paukkunen (Tommi Hannus, Teemu Normio) PP
55.24 3-3 Kai Nurminen (Marko Kiprusoff, Tomi Sykkö)
65.00 3-4 Kai Nurminen SO

torna al goal finalmente il canadese Toporowski per il Lukko, ma il protagonista della vittoria del TPS è il vecchio leone Kai Nurminen, 36 anni e una grande carriera in giro per il mondo, che timbra la rete del 3-3 a 5’ dal termine e poi insacca il penalty decisivo. Decisivo anche il nazionale junior Tomi Sykkö, un ’83 uscito dal vivaio, molto interessante.

SaiPa – Kärpät 2-5 (0-1,1-4,1-0)
09.21 0-1 Jouni Loponen (Pekka Saarenheimo, Ari Vallin) PP
20.12 0-2 Lasse Kukkonen (Michal Bros)
23.48 1-2 Mikko Palomäki (Peter Nylander)
27.22 1-3 Petr Tenkrat (Michal Bros)
36.18 1-4 Petr Tenkrat (Tomi Mustonen, Ari Vallin)
38.38 1-5 Janne Pesonen (Jouni Loponen) PP
56.10 2-5 Ville Koho (Mika Skyttä)

si erano presi un turno di riposo i cechi del Karpat, tornati in azione questa sera a Lappeenranta e decisivi nella vittoria che significa primato. Con Michal Bros solito assist man, due questa sera, è Petr Tenkrat a segnare la doppietta che mette definitivamente in ginocchio il SaiPa, che paga anche la brutta serata dei suoi goalies Zepp e Stromberg, alternatisi in gabbia con identici, scarsi, risultati.

Tappara – Ässät 1-3 (0-0,0-2,1-1)
33.05 0-1 Matti Kuparinen (Patrik Forsbacka, Juha Kiilholma)
35.18 0-2 Kristian Kuusela (Rob Hisey, Matt Nickerson)
46.01 1-2 Stefan Öhman (Teemu Virkkunen)
59.54 1-3 Marko Kivenmäki (Pasi Peltonen)

ecco il risultato che non ti aspetti: perde, in casa, partita e primato il Tappara, evidfentemente ancora con il fiato corto per aver giocato la sera prima. Ne approfitta l’Assat – ancora sugli scudi Kristian Kuusela,. un altro ’83 da seguire – che non ruba nulla, anzi tiene testa per tutto l’incontro ai più quotati avversari.