Tomás Pöpperle a Berlino

di Davide:

colpo grosso (e sorprendente) degli Eisbären Berlin che oggi hanno annunciato l’arrivo, con un contratto fino alla fine dell’anno, del goalie ceco Tomás Pöpperle, 21 anni, considerato uno dei prospetti più interessanti e talentuosi nel suo ruolo.
Cresciuto nello Sparta, dopo una stagione in seconda divisione al Berounsti Medvedi, Pöpperle ha esordito l’anno scorso in Extraliga ed in poche partite è riuscito a togliere il posto da titolare niente meno che ad un momumento come Peter Briza. Eccezionali i suoi numeri: 15 vittorie su 25 partite, 94,9% di saves e 1,58 di media goals subiti. Stagione che non si conclude bene per i granata di Praga, eliminati nei quarti dal Vitkovice, ma che riserva invece per Pöpperle ancora gioie: il titolo di rookie dell’anno e la chiamata dei Columbus Blue Jackets al draft NHL (131esima scelta assoluta). L’esperienza oltreoceano si limita al training camp (per ora) con due apparizioni in pre-season contro Chicago e Pittsburgh (3 reti subite)che sono però sufficienti alla dirigenza di Columbus per far firmare al nostro un contratto triennale: non arriva la chiamata per il roster titolare e Pöpperle viene rimandato a Praga, dove nel frattempo è arrivato un altro "profugo" dalla NHL, Marek Schwarz, che è l’indiscusso titolare, con un certo Briza come back up. Ecco allora l’opportunità di poter giocare in un campionato di alto livello come la DEL: "Lo Sparta ha già nel roster due portieri molto forti come Schwarz e Briza – conferma il GM di Berlino Peter John Lee – così Tomas non aveva lo spazio per un buon numero di minuti sul ghiaccio. E così il management dello Sparta ci ha offerto questa possibilità"

Sarà interessante vedere ora chi sarà costretto a fare spazio al nuovo arrivo, dal momento che i due giovani (e forti) goalies degli "orsi polari", Daniar Dshunussow e Youri Ziffzer, sdi erano fino ad ora alternati alla pari tra i pali.

Tags: ,