9a giornata: La presentazione

di Diego

Alleghe –Asiago
Bosco drio le rive di Feltre, ore 20.45 – Arbitri: Cassol, Biacoli, Zatta

Derby veneto che si preannuncia aperto a qualsiasi risultato. L’Alleghe cercherà di riscattare la scialba prestazione di Bolzano, migliorando il rendimento degli special teams e cercando di essere più incisivo nel terzo avversario. A tal fine l’allenatore svedese Lusth rivoluzionerà le linee d’attacco, dove pensa di poter spostare Mckenna al fianco di Harder e Veggiato(forse per contrastare la linea terribile Cirone-Parco-Scandella giocando con 3 terzini nel blocco), ed inserendo Tito Meneghetti in difesa al fianco di Snesrud. Ad innescare il cecchino Lindstrom dovranno pensarci Lino De Toni e Bicio Fontanive, mentre Bulow giocherà insieme a Manuel De Toni e “volpino” Fontanive.
L’Asiago, reduce da una prestazione convincente contro i Vipers, non avrà ancora a disposizione Laurila, essendo così costretta a girare con soli quattro terzini(con, eventualmente, qualche cambio di Ambrosi); in attacco, confermate la prima e la terza linea, Frigo sostituira Iannone al fianco di Pittis e Bianchin.

Hc Senfter Valpusteria – SG Cortina Segafredo Zanetti
Lungorienza di Brunico, ore 20.30 – Arbitri: Pianezze, De Toni, Soia

Il Valpusteria ospita un Cortina in grande crescita, soprattutto in termini di risultati. La squadra di Lundstrom schiererà probabilmente il goalie canadese De Rouville a difesa della gabbia, mentre in difesa mancherà ancora capitan Helfer, che a breve scioglierà i dubbi legati alla sua permanenza nel team pusterese e nell’hockey italiano. In attacco, assente il giovane Erlacher, che sarà probabilmente sostituito da Rehmann in terza linea.
Nel Cortina non sarà a disposizione solo Signoretti, che sconterà la seconda giornata di squalifica rimediata contro l’Alleghe. La squadra di Nilsson dovrà certamente fare la partita, mentre il Val Pusteria proverà a sfruttare la capacità di ribaltare l’azione della prima linea svedese e le folate di Bona in contropiede, oltre alle fasi di superiorità numerica dove spesso risulta incisiva.

Ritten Sport – HC Bolzano
Arena Ritten di Collalbo, ore 20.45 – Arbitri: Metelka, D.Gamper, Soraperra

A Collalbo andrà in scena il derby altoatesino fra Renon e Bolzano. La squadra di Ivany, reduce da 3 sconfitte consecutive, ha dimostrato a Cortina di essere in ripresa. Assenti Rasom(problemi alla spalla che lo terranno lontano dal ghiaccio per un mese),Timchenko e Faggioni, il Renon dovrà affidarsi soprattutto alla prima linea trascinata da Rymsha e Down.
Nel Bolzano, a difesa della gabbia, dovrebbe partire Jason Mark Muzzatti. In difesa è in dubbio la presenza di Leo Insam, mentre l’attacco dovrebbe essere schierato come nel precedente match vinto contro l’Alleghe: Jorgen Rickmo insieme a Zisser e Margoni con Zamuner affiancato da Ramoser e Dorigatti.

Milano – SHC Fassa Levoni
Agorá di Milano, ore 20.30 – Arbitri: Scanacapra, Virgillito, Chiodo

I Vipers Milano cercano il riscatto dopo la brutta figura fatta all’Odegar di Asiago, dove la squadra ha dimostrato di avere poca disciplina tattica e poca capacità di reazione nei momenti di difficoltà. Risolto il rapporto contrattuale con Koehler, a causa delle precarie condizioni fisiche dell’attaccante canadese, Tkaczuk giocherà insieme a Dino Felicetti e Christie in prima linea, mentre insieme ai gemelli Molteni, in terza linea, Insam schiererà uno fra Oberrauch e Di Stefano.
Il Fassa si presenta a Milano con tutti gli effettivi a disposizione. La squadra di Molin proverà a controllare le sfuriate offensive dei rossoblu, sfruttando la velocità dei vari Molin,Viinikainen e Cadotte in contropiede.

____________________________________

(Com. st. FISG: Michele Bolognini, Ufficio Stampa Settore Hockey) – Le due capo-classifica vanno in trasferta
Asiago e Cortina impegnate rispettivamente ad Alleghe e Brunico
A Collalbo è derby Renon-Bolzano, Milano cerca il riscatto con il Fassa

Domani, con la disputa delle nona giornata, si apre la prima “settimana inglese” della Rbk Hockey Cup. Le 8 protagoniste dell´edizione numero 72 della Serie A di hockey ghiaccio disputeranno infatti tre turni in cinque giorni, scendendo in pista anche giovedí e sabato. Fari puntati sul “Bosco drio le rive” di Feltre e sul “Lungorienza” di Brunico, dove sono attese le due prime della classe, ovvero Asiago e Cortina. Sfida da tripla, e con un sapore decisamente particolare, anche quella in programma alla Arena Ritten di Collalbo, dove va in scena l´edizione numero 40 del derby altoatesino tra Renon e Bolzano. Dopo il clamoroso ko di Asiago, e il “taglio” del deludente Greg Koehler, Milano cerca di dare una “scossa” al proprio tormentato inizio di stagione ospitando il Fassa. Tutte le partite della nona giornata della Rbk Hockey Cup saranno seguite, come sempre in diretta, dal pool delle radio di “Tutto l´hockey minuto per minuto”.

Tegola Canadese Alleghe Hockey – Supermercati A&O Asiago Hockey
Bosco drio le rive di Feltre, ore 20.45 – Arbitri: Cassol, Biacoli, Zatta
Il derby veneto mette di fronte due squadre con stati d´animo e di forma decisamente opposti. L’Asiago pare infatti attraversare un momento di grazia: miglior attacco e miglior difesa del campionato per i leoni giallorossi, e la logica conseguenza é il primo posto in classifica. Dall´altra parte l´Alleghe ha invece la necessitá di dimenticare in fretta gli ultimi due scivoloni contro Cortina e Bolzano. La rocambolesca sconfitta nel derby bellunese di settimana scorsa sembra infatti aver lasciato il segno, soprattutto dal punto di vista psicologico, tra i ragazzi di coach Mats Lüsth. Da valutare, tra gli stellati, le possibilitá di recupero degli infortunati Laurila e Iannone, assenti nel vittorioso match di sabato sera contro i Vipers. In casa l´Alleghe ha un ruolino di marcia di due vittorie e due sconfitte, lontano dall´Odegar l´Asiago ha colto una vittoria, due pareggi e una sconfitta. Gli stellati sono reduci da tre vittorie consecutive, nelle quali hanno messo a segno la bellezza di 17 reti. All´andata finí 2-0 per i ragazzi di coach Tony Martino.

HC Senfter Valpusteria – SG Cortina Segafredo Zanetti
Lungorienza di Brunico, ore 20.30 – Arbitri: Pianezze, De Toni, Soia
La prima della classe, seppur in coabitazione con Asiago, contro la quarta forza del campionato. Limitandosi a guardare la classifica, Valpusteria-Cortina si presenta come il big match della nona giornata di Rbk Hockey Cup. Gli ampezzani si stanno specializzando in vittorie ottenute sul filo di lana: dopo la clamorosa rimonta contro l´Alleghe (da 3-0 a 3-4 in pochi minuti), gli scoiattoli hanno concesso il bis superando il Renon grazie ad un gol messo a segno a 30 secondi dal termine. Minimo comune denominatore delle due vittorie al cardiopalma, Tony Tuzzolino, autore di un hat trick contro l´Alleghe, e del gol-vittoria contro il Renon. I lupi pusteresi, dopo due passaggi a vuoto, hanno invece ripreso il loro cammino andando ad espugnare lo “Scola” di Alba di Canazei. Quella del Lungorienza sará sfida vera ed equilibrata, tra due squadre che fanno della concretezza la loro arma vincente. L´obiettivo del Cortina é quello di prolungare la striscia di risultati utili consecutivi, che ha raggiunto quota sette (cinque vittorie e due sconfitte dopo il ko alla prima giornata con il Renon), mentre il Valpusteria vuole tornare al successo di fronte ai propri tifosi per far dimenticare lo stop di settimana scorsa contro Asiago. Sicuro assente, tra gli ampezzani, il difensore italo-canadese André Signoretti, che deve scontare ancora un turno di squalifica. Il match di andata terminó sull´1-1.

Ritten Sport Hockey – HC Bolzano Foxes
Arena Ritten di Collalbo, ore 20.45 – Arbitri: Metelka, D.Gamper, Soraperra
Tre sconfitte consecutive sono costate la testa della classifica al Renon, che ha peró la piú ghiotta delle occasioni per rifarsi delle ultime delusioni. Alla Arena Ritten di Collalbo arriva infatti il Bolzano, per il piú sentito dei derby. I ragazzi di coach Ron Ivany puntano al bis dopo la vittoria ottenuta all´andata al Palaonda, ma di fronte troveranno una squadra, quella biancorossa, che sembra aver rialzato la testa, prova ne sia la netta affermazione di sabato scorso contro l´Alleghe, nel corso della quale Bolzano ha ritrovato gioco e gol. Match sicuramente particolare per Alex Egger, passato quest´estate al Renon, e che ritrova i suoi ex compagni di squadra, ma altri due “lupetti” vantano un passato in biancorosso: Georg Comploj e Paolo Bustreo. Tra i Foxes si tratta di un “ritorno a casa” per i due Ramoser, Rolly e Florian, nati e cresciuti proprio sull´altopiano, e per Walcher, che disputó una stagione con i “Rittner Buam”. Ancora assenti, in casa Renon, Faggioni, Werner Ramoser, e forse anche Timchenko, in dubbio tra gli ospiti la presenza di Leo Insam. All’andata si impose il Renon 3-1, nel computo totale delle 39 sfide tra le due squadre, Bolzano vanta 28 successi, a fronte di 2 pareggi e 9 sconfitte

HC Junior Milano Vipers – SHC Fassa Levoni
Agorá di Milano, ore 20.30 – Arbitri: Scanacapra, Virgillito, Chiodo
Obiettivo: ritrovare serenitá. Dopo il clamoroso ko di Asiago, un 7-2 che ha pochi precedenti nella storia recente dell´hockey milanese, i Vipers sono chiamati ad un pronto riscatto. All´Agorá arriva il Fassa di Lars Molin, ultimo della classe e reduce dalla sconfitta casalinga contro il Valpusteria, ma che sembra essersi rimesso in carreggiata dopo le “sbandate” di inizio stagione. I rossoblu saranno senza l´attaccante canadese Greg Koehler, tagliato nelle ultime ore dalla societá di via San Nicolao per lo scarso rendimento dovuto anche ad una condizione fisica piuttosto approssimativa. Altra operazione di mercato perfezionata negli ultimi giorni dai Vipers é stato l´ingaggio del portiere italo-svizzero Paolo Della Bella, che sostituirá l´infortunato Mark Demetz nel ruolo di back-up del titolare Magnus Eriksson. Le vipere puntano al secondo successo dell´anno davanti al proprio pubblico, mentre il Fassa cercherá di sorprendere una squadra che pare essere ancora alla ricerca della propria identitá. All’andata, allo “Scola” di Alba di Canazei, finí 5-4 per il Milano. Ex di turno i “fassani” Gianluca Tomasello e Andrea Galeazzi, e l´attaccante del Milano Dino Felicetti.

Classifica
Supermercati A&O Asiago Hockey e SG Cortina Segafredo Zanetti punti 12, Ritten Sport Hockey 10, HC Senfter Valpusteria 9, HC Junior Milano Vipers 7, Tegola Canadese Alleghe Hockey 6, HC Bolzano Foxes e SHC Fassa Levoni 4

Tags: