Le gare del weekend: l’HPK soffia sul collo del Tappara in attesa del confronto diretto

di Davide:

KalPa – Kärpät 2-5 (1-1,0-2,1-2)
0.37 Lasse Kukkonen 0-1 (Michal Bros)
9.34 Tomas Kurka 1-1 (Samuli Suhonen) PP
32.04 Lasse Kukkonen 1-2 (Michal Bros)
34.12 Tomi Mustonen 1-3 (Michal Bros, Petr Tenkrat) PP
40.38 Tomas Kurka 2-3 (Sami Salonen) PP
44.56 Petr Tenkrat 2-4 (Michal Bros, Lasse Kukkonen)
55.56 Juhamatti Aaltonen 2-5 (Kalle Sahlstedt, Janne Pesonen)

esce a testa alta il KalPa dal confronto con i più quotati avversari, arrivando ad un passo dal pareggio, grazie alla verve del ceco Tomas Kurka, stimolato dal confronto coi vari connazionali che giocano con il Karpat e che non stanno certo a guardare le prodezze del compatriota, lasciando il segno sul match: 4 assits per Michal Bros e una rete per Petr Tenkrat.

Pelicans – Blues 1-4 (0-1,0-1,1-2)
4.55 Timo Hirvonen 0-1 (Ladislav Kohn, Esa Pirnes) PP
21.02 Markku Hurme 0-2 (Esa Pirnes, Steve Kariya)

51.56 Kimmo Peltonen 0-3 (Markku Hurme, Joakim Eriksson)
55.12 Olli Julkunen 1-3 (Kimmo Pikkarainen) PP
59.10 Kari Kalto 1-4 (Steve Kariya, Esa Pirnes) EN

capitano a proposito i materassi dei Pelicans per ridare un po’ di morale, e dei punti, ad un Blues ancora lontano dalla smagliante forma di inizio stagione. Rissa finale con Jesse Saarinen e il goalie dei Blues Neil Little che vengono alle mani.

TPS – Lukko 2-5 (1-3,0-1,1-1)
1.32 Andreas Jämtin 1-0
9.43 Ondrej Steiner 1-1 (Pauli Levokari, Jamie Wright)
13.53 Jamie Wright 1-2 (Erik Hämäläinen, Antti Bruun)
16.46 Teemu Normio 1-3 (Juhamatti Yli-Junnila, Pauli Levokari)
24.31 Shayne Toporowski 1-4 (Joni Yli-Torkko, Markku Paukkunen) PP
46.07 Kai Nurminen 2-4 (Jari Kauppila, Lauri Korpikoski)
48.03 Ondrej Steiner 2-5 (Jamie Wright) PP

non bastano due reti al ceco Ondrej Steiner per convincere la dirigenza del Lukko a confermarlo dopo il try out, mentre spazza una mini-crisi la convincente vittoria a Turku contro una squadra che non riesce a trovare un po’ di continuità e subisce 5 reti su 13 tiri totali degli avversari.

HPK – Ilves 6-1 (0-1,5-0,1-0)
15.36 Tommi Huhtala 0-1 (Ossi Pellinen)
21.17 Janis Sprukts 1-1 (Mikko Laine, Veli-Pekka Laitinen)
30.43 Jani Keinänen 2-1 (David Schneider, Hannu Väisänen)
33.10 Jyrki Louhi 3-1 (Janne Lahti)
34.21 Jari Sailio 4-1 (Juuso Hietanen, Kaspars Astashenko)
37.03 Joni Lappalainen 5-1
44.31 Ville Leino 6-1 (Mikko Laine, Janis Sprukts)

autoritaria vittoria dell’HPK che stradomina la partita (56 conclusioni in porta) ma si trova inaspettatamente in svantaggio alla fine del primo periodo, per poi esplodere il suo potenziale nel drittel centrale, chiuso su un parziale di 5-0. Nonstante il passivo, ottima la prova del goalie ospite Juha Pitkämäki, che para davvero (quasi) tutto. Da segnalare sempre nell’Ilves, l’esordio in quarta linea del difensore ex Milano Lauri Kinos, che ha firmato in settimana un tryout

Jokerit – HIFK 2-4 (1-2,1-1,0-1)
3.36 Toni Dahlman 1-0 (Tony Virta, Tommi Santala) PP
8.38 Turo Järvinen 1-1 (Janne Laakkonen, Kim Hirschovits)
11.11 Janne Hauhtonen 1-2 (Pasi Saarinen, Tony Salmelainen) PP
29.03 Tommi Santala 2-2 (Toni Dahlman, Kari Martikainen)
34.18 Janne Laakkonen 2-3 (Lennart Petrell) PP
49.31 Tony Salmelainen 2-4 SH

torna ad infiammare la città il derby di Helsinki: 12.300 spettatori alla Hartwaal Arena hanno assistito ad una bella partita tra due squadre toniche che si sono sostanzialmente equivalse (29 le conclusioni in porta per entrambe). La differenza l’hanno fatta le situazioni di power play, meglio sfruttate dagli ospiti, che segnano il 2-3 decisivo con Tony Virta in panca puniti: da segnalare nel periodo centrale anche il fight tra i due ultimi arrivati Brad Norton e Mark Murphy.

Blues – SaiPa 0-1 OT (0-0,0-0,0-0,0-0,0-1)
65.00 Joonas Vihko 0-1 PS

portieri protagonisti in una gara che ha visto le due squadre cercare di superarsi per i tre tempi, ma andando a sbattere sugli estremi difensori davvero in ottima forma: la differenza l’ha fatta la parata in più (31 a 30) compiuta dal goalie ospite Rob Zepp, una delle rivelazioni di questo campionato, ai tiri di rigore. Autore della rete decisiva l’esordiente Joonas Vihko, ex rookie dell’anno nel 2001-02, arrivato in settimana dall’HIFK