3ª giornata: la presentazione

di Diego:

Ritten Renon-Asiago

ore 20.30 – Arbitro: Pianezze Linesmen: De Toni, Soia

La capolista Renon, dopo aver battuto il Cortina ed il Bolzano grazie ad un’ottima organizzazione difensiva, affronta questa sera L’Asiago di Tony Martino, squadra solida e concreta.
Ron Ivany dovrà certamente fare a meno di Faggioni e di Werner Ramoser, mentre è probabile il recupero di Matteo Rasom che darà maggior profondità al roster dando la possibilità di giostrare più uomini in terza linea.
L’Asiago, dopo la convincente prestazione di sabato, si presenta a Collalbo al gran completo.
Match che sarà senz’altro combattuto e dall’esito incerto: importante e decisivo sarà il rendimento dei due portieri, autori di un inizio di campionato eccellente.

Formazioni:

RENON

Portiere: Groenenvald

Prima linea di difesa: Dagenais-Halkidis
Seconda linea di difesa: Comploi-Egger
Terza linea di difesa: Lutz-Hafner

Prima linea d’attacco: Rymsha-Down-Scelfo
Seconda linea d’attacco: Ansoldi L.-Bustreo-Timchenko
Terza linea d’attacco: Stocker-Daccordo-Rottensteiner(Rasom)

ASIAGO

Portiere: Szuper

Prima linea di difesa: Ricci-Robinson
Seconda linea di difesa: Trevisani-Tessier
Terza linea di difesa: Laurila

Prima linea d’attacco: Scandella-Cirone-Parco
Seconda linea d’attacco: Jannone-Pittis-Bianchin
Terza linea d’attacco: L. Rigoni-Mantese-Topatigh

Milano-Cortina

ore 20.30 – Arbitro: Colcuc Linesmen: C.Gamper, Waldthaler

All’agorà tornano ad affrontarsi il Milano ed il Cortina, le due formazioni che diedero vita ad una fantastica serie finale l’anno passato.
Entrambi i teams sono parecchio cambiati dallo scorso anno: questo certamente ha inciso sul rendimento iniziale delle squadre nelle prime due giornate di campionato, proprio perché essendo alla ricerca della migliore intesa le due formazioni non hanno ancora l’affiatamento necessario per assumere un ruolo da protagoniste con continuità.
Nel Milano, scontata la giornata di squalifica, tornerà Chitarroni, mentre è in dubbio la presenza del nuovo acquisto Joseph: il terzino canadese si sta regolarmente allenando.
Il Cortina dovrà fare a meno di Casparsson, che sarà sostituito da Zandonella, mentre il difensore ex Bolzano Mulick, in prova, non sarà ovviamente a disposizione di Nilsson in quanto non ancora tesserato per la Sportivi Ghiaccio Cortina.

Formazioni

MILANO:

Portiere: Eriksson

Prima linea di difesa: Strazzabosco-Helfer
Seconda linea di difesa: Lethonen-Borgatello
Terza linea di difesa: Mansi

Prima linea d’attacco: Koehler-Savoia-Christie
Seconda linea d’attacco: Felicetti-Chitarroni-Busillo
Terza linea d’attacco: Oberrauch(Di Stefano)-MMolteni-AMolteni

CORTINA

Portiere: Gravel

Prima linea di difesa: Zandonella-Signoretti
Seconda linea di difesa: Ciglenecki-DaCorte
Terza linea di difesa: Bernardi-Boldo

Prima linea d’attacco: Gordon-Hult-Hammar
Seconda linea d’attacco: DeBettin-Ekelund-Tuzzolino
Terza linea d’attacco: Grossi-Stevanoni-Adami F.

Valpusteria-Bolzano

ore 20.30 – Arbitro: Pichler Linesmen: Gasser, Tamiazzo

Il Valpusteria, galvanizzato dall’ottimo pareggio di Cortina, affronta questa sera il Bolzano, in un derby certamente molto sentito.
Coach Lundstrom dovrà scegliere quale portiere schierare inizialmente a difesa della gabbia pusterese, mentre è certa l’assenza di Matthias Rehmann, ancora alla prese con un fastidioso problema al piede dopo un colpo preso nella amichevole di pre-season contro il Merano. Preferito, in terza linea di difesa, Boito al promettente Armin Hofer.
Il Bolzano, dopo la decisione del giudice sportivo Biasi, che ha assegnato i due punti a tavolino all’Alleghe per il mancato inserimento a referto del difensore Florian Ramoser sceso regolarmente sul ghiaccio, occupa l’ultima posizione con zero punti; Stromwall farà scendere sul ghiaccio Hell dal primo minuto, mentre Mantovani dovrebbe giocare al posto dell’acciaccato Kiki Timpone.

Formazioni

VALPUSTERIA

Portiere: De Rouville(Baur)

Prima linea di difesa: Knox-Lundstrom
Seconda linea di difesa: Kowalczyk-Mair
Terza linea di difesa: Boito-Helfer

Prima linea d’attacco: Andersson-Eriksson-Boman
Seconda linea d’attacco: Pichler-Olsson-Gschliesser
Terza linea d’attacco: Bona-Marchiori-Erlacher

BOLZANO

Portiere: Hell

Prima linea di difesa: Johansson-Insam
Seconda linea di difesa: Akerstrom-Alderucci
Terza linea di difesa: Ramoser F.-Avancini

Prima linea d’attacco: Ramoser R.-Peruzzo-Dorigatti
Seconda linea d’attacco: Margoni-Zisser-Walcher
Terza linea d’attacco: Rickmo-Chelodi-Mantovani

Alleghe-Fassa
posticipata a giovedì 06 ottobre 2005.
Giovedì, ore 20.45 – Arbitro Scanacapra Linesmen: Virgillito, Chiodo

Completa la giornata Alleghe- Fassa, che si giocherà a Feltre giovedì. L’Alleghe, vinto il ricorso contro il Bolzano, dovrà certamente essere più incisivo in attacco: soprattutto la coppia Harder-Lindstrom, con una settimana in più di lavoro e di intesa sul ghiaccio (ricordiamo che Harder ha raggiunto la squadra a preparazione abbondantemente iniziata), è chiamata ad una prestazione di più alto profilo.
Il Fassa dal canto suo, dopo la buona prestazione contro il Milano, proverà a riconfermarsi anche a Feltre: giocando in velocità ha dimostrato di poter essere pericoloso grazie alle caratteristiche dei giocatori dei primi due blocchi d’attacco, tecnici e abili con il possesso del disco.
Entrambe le squadre si presenteranno al completo

Formazioni

ALLEGHE
Portiere: Forsberg

Prima linea di difesa: Lorenzi-Bilotto
Seconda linea di difesa: Snesrud-Marchetti
Terza linea di difesa: Mckenna-Meneghetti T.

Prima linea d’attacco: Lindstrom-Harder-Fontanive F
Seconda linea d’attacco: Fontanive N-De Toni M.-Veggiato
Terza linea d’attacco: Bulow-De Toni L.-Fontanive A.

FASSA
Portiere: Carpano

Prima linea di difesa: Kuznig-Marchetti S.
Seconda linea di difesa: Thompson-Ganz
Terza linea di difesa: Dantone-Zandegiacomo

Prima linea d’attacco: Viinikainen-Molin-Iori
Seconda linea d’attacco: Tommasello-Cadotte-Felicetti L.
Terza linea d’attacco: Ciresa-Locatin-Piffer

Tags: