Pre-season: i risultati

Pre-season: i risultati

di Giovanni Callegaro

>Tampa Bay 0, Florida 4<
Battuta d’arresto per i campioni NHL in carica nel derby della Florida, con i Panthers in grande spolvero, nonostante le assenze di Joe Nieuwendyk e Gary Roberts. Alla fine doppietta per Niklas Hagman: dopo soli 25 secondi di gioco nel primo tempo, in inferiorità numerica, e all’11:25 del terzo periodo, gol del definitivo 4 a 0, in superiorità numerica. A segno anche Kristian Huselius, al 17:19 del secondo tempo e Nathan Horton al 10:26 del terzo.

>New Jersey 2, NY Rangers 3<
Seconda vittoria in “preseason” per i Rangers, grazie a Jaromir Jagr, che infila il gol decisivo a 4:12 dal termine e grazie anche a Nylander, autore di un gol e due assist. Tuttavia era iniziata bene per i Devils, in vantaggio con Scott Gomez, al 9:11 del secondo tempo, ma sul finire della frazione si erano fatti raggiungere e rimontare nel giro di nemmeno tre minuti da Prucha e Nylander. In apertura del terzo periodo Brylin segnava il pareggio, non bastava. Al termine 31 parate per Weekes dei Rangers, 22 per Martin Brodeur.

>Ottawa 3, Montreal 0<
Ancora una buonissima prova per i Senators, che questa volta escono vittoriosi dallo Centre Bell di Montreal, vendicando il 3-6 subito sabato notte ad Ottawa dagli stessi Canadiens. Per le due squadre è terminata la serie di partite precampionato, con i capitolini che hanno chiuso con sette vittorie ed una sola sconfitta, mentre Montreal ha il record di cinque affermazioni e tre sconfitte. Protagonista di questo match Dany Heatley, che ha faticato ben poco a trovare affiatamento con i nuovi compagni di squadra; ieri per lui due gol e un assist per un totale in “preseason” di 6-9-15 in sette gare. Oltre a Heatley è andato a segno Brandon Bochenski, che grazie ai suoi gol sembra essersi conquistato un posto in squadra. Negli Habs non c’era il 18-enne Guillaume Latendresse, ritornato a Drummondville nella QMJHL.

>Nashville 4, Columbus 1<
Ultima amichevole anche per Predators e Blue Jackets, con gli ospiti che portano a casa un 4 a 1 frutto di una notevole prova in power play (3 su 8 alla fine, contro l’1 su 10 di Columbus). Apre le danze Kimmo Timonen al 4:17 del primo tempo, nella seconda frazione raddoppia il rookie Ryan Suter ancora in superiorità numerica all’11:19 e al 18:03 Scott Walker sigla il 3-0. Negli ultimi 20 minuti c’è ancora spazio per i gol in power play di Steve Sullivan per Nashville e di Tyler Wright per i Blue Jackets.

>Chicago 1, St.Louis 2<
Non poteva esserci debutto migliore per Keith Tkachuk, autore del gol partita quando mancavano 2:01 al termine dei sessanta minuti regolamentari. I Blues si erano portati in vantaggio con il neo acquisto Eric Brewer al 17:51 del primo tempo, ma nella seconda frazione i Blackhawks avevano pareggiato la contesa in power play con Pavel Vorobiev dopo 98 secondi di gioco. La superstar di St.Louis (tra l’altro il terzo giocatore più pagato della lega) aveva fallito i test medico-atletici ed era stato sospeso dalla squadra, sospensione annullata solo pochi giorni fa.

>Washington 1, Pittsburgh 7<
Nel 7 a 1 con il quale i Penguins seppelliscono i Capitals c’è la mano di Super Mario Lemieux, capace di un gol – quello del 6-1 al 5:08 del terzo tempo – e tre assist tutti in superiorità numerica in soli 14 minuti giocati. Apre le marcature l’ex-Asiago Rico Fata all’1:58 del primo periodo; pareggia sei minuti dopo Matt Bradley per Washington, ma quando al 9:23 Mark Recchi segna il 2-1 (assist di Sidney Crosby) si tratta già del gol partita per Pittsburgh. Scuderi mette dentro il 3 a 1 al 18:26, Ric Jackman va in gol al 16:18 del secondo tempo, dopo di che Palffy (doppietta per lui) e Le Magnifique chiudono i conti. Nei Caps mancava Ovechkin, la prima scelta assoluta nel draft 2004, nonché uno dei più attesi nelle fila di Washington.

Ultime notizie
error: Content is protected !!